Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina

 

Home > Etica di Impresa > CSR > Arsia e Scuola S Anna di Pisa promuovono lo sviluppo sostenibile

Arsia e Scuola S. Anna di Pisa promuovono lo sviluppo sostenibile

Data di aggiornamento: 15-09-2010
La Toscana è costituita per il 95% da aree rurali - intese come foreste, boschi ma anche terreni agricoli, borghi, case coloniche... - in cui c'è necessità di tutela delle peculiarità del paesaggio toscano senza però “ingessare” il territorio rendendolo immune da qualsiasi trasformazione. In questo quadro i vari attori che operano nei contesti rurali hanno necessità di input di indirizzo.

A tal fine Anci (Associazione nazionale comuni italiani), Arsia (Agenzia regionale per lo sviluppo e l'innovazione nel settore agricolo forestale) e Artea (Agenzia regionale toscana per le erogazioni in agricoltura) proseguono la collaborazione avviata nel 2008 con azioni volte a promuovere la divulgazione, il trasferimento e la valorizzazione delle conoscenze utili allo sviluppo sostenibile dei territori rurali della Toscana.

Ciò nella consapevolezza che il territorio toscano è frutto del lavoro umano e l'agricoltura è l'elemento che ne identifica l'identità culturale.

Proprio in occasione del decennale della Convenzione europea del Paesaggio, la stessa Arsia e la Scuola Superiore Sant'Anna propongono tre seminari tecnici di approfondimento su problematiche emerse nei percorsi d'informazione realizzati per i tecnici degli enti locali: “Il paesaggio agrario e le sue trasformazioni”.

Il calendario e i temi specifici trattati nei seminari sono i seguenti:
16 settembre - Economie agricole e paesaggi rurali;
5 ottobre - Cambiamenti di uso del suolo, cambiamenti di paesaggio rurale;
26 ottobre - Esperienze regionali di tutela, valorizzazione e gestione del paesaggio rurale.

I seminari si svolgeranno in Aula 3 presso la sede centrale della Scuola Superiore Sant'Anna, Piazza Martiri della Libertà 33, Pisa. La partecipazione è gratuita.

Fonte: www.greenreport.it