Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina

 

Home > Registro Imprese > Servizi e attività di competenza > Servizi Digitali Innovativi

Servizi Digitali Innovativi

CASSETTO DIGITALE DELL’IMPRENDITORE.

La piattaforma impresa.italia.it permette di ottenere gratuitamente tutte le informazioni e i documenti della propria impresa.

Detta piattaforma impresa.italia.it è l’innovativo punto di accesso in mobilità al “Cassetto digitale dell’imprenditore” che permette di ottenere gratuitamente, anche tramite smartphone e tablet, tutte le informazioni e i documenti della propria impresa aggiornati in tempo reale: visure, atti e bilanci del Registro delle Imprese, fascicoli informatici e pratiche presentate ai Suap (Sportelli unici delle attività produttive), pagamento del Diritto camerale.

Da impresa.italia.it è possibile anche accedere direttamente ai profili societari delle imprese più innovative pubblicati su startup.registroimprese.it.

Al Cassetto digitale si accede tramite le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o con CNS (smart card o token).

> VIDEO DEDICATO

https://www.youtube.com/watch?time_continue=5&v=RF1hL-29rlg&feature=emb_logo

 


 

FATTURAZIONE ELETTRONICA.

La fattura elettronica è un documento informatico in formato digitale XML (eXtensible Markup Language) trasmesso in modalità telematica al Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate (SDI) e recapitato tramite lo stesso mezzo al soggetto ricevente. La fattura elettronica ha dunque lo stesso valore legale della versione cartacea, ma deve rispettare i requisiti di formato richiesti per poter essere accettata dal Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate.

 

Soggetti coinvolti

L'obbligo di fatturazione elettronica completamente tracciabile coinvolge quindi tutte le fatture, non solo quelle verso le pubbliche amministrazioni, ma anche quelle tra i soggetti residenti e stabiliti in Italia titolari di partita IVA (B2B – Business to business) e verso i consumatori finali (B2C – Business to consumer).

 

Soggetti esclusi

Non è obbligatorio emettere fatture elettroniche verso clienti esteri.

Allo stato attuale sono esclusi dall'obbligo di fatturazione elettronica i micro agricoltori, tutti coloro che rientrano nel regime di vantaggio o forfettario e gli operatori sanitari tenuti all'invio dei dati al Sistema tessera sanitaria.

Si rimanda al sito dell'Agenzia delle Entrate per eventuali aggiornamenti su esclusioni o proroghe.

Le categorie escluse dall'obbligo hanno comunque la facoltà di emettere fatture elettroniche ed è pressoché certo che ne ricevano.

 

Come fare?

A partire da gennaio bisognerà emettere solo fatture in formato XML. È dunque necessario verificare che il gestionale in uso supporti tale formato. Il documento dovrà poi essere trasmesso al Sistema di Interscambio della Agenzia delle Entrate che, dopo averlo verificato, lo recapiterà nel Cassetto fiscale dei destinatari. La trasmissione può essere effettuata direttamente dal soggetto che emette la fattura oppure da un suo intermediario. È bene avere a disposizione un software o una piattaforma che permetta l'invio al SDI e la conservazione corretta delle fatture. Per l'invio delle fatture al SDI è utile conoscere il codice univoco o la PEC del destinatario a cui recapitarle.

 

Gli strumenti offerti dalla Camera di commercio

La Camera di commercio di Salerno mette a disposizione gratuitamente per le PMI iscritte presso i suoi registri una piattaforma, che consente di gestire tutto il processo di fatturazione elettronica: compilazione, trasmissione, ricezione e archiviazione.

Per accedere è necessario essere in possesso di un'utenza SPID o di una CNS (Smart Card / Token wireless Digital DNA).

Effettuato l'accesso dalla propria area utente è possibile:

- caricare fatture in formato XML prodotte da propri gestionali oppure produrre direttamente le fatture in tale formato

- firmare le fatture prodotte (con firma digitale) – fortemente consigliato per garantire l'integrità della fattura

- inviare le fatture al SDI

- ricevere le fatture passive

- conservare le fatture a norma di legge

- delegare un soggetto terzo alla compilazione o compilazione e firma delle proprie fatture

- inviare massivamente le fatture inviate/ricevute al proprio commercialista.

Sul portale verranno registrate le notifiche di consegna/ricezione/rifiuto inviate dalla Agenzia delle Entrate.

Per iniziare ad utilizzare la piattaforma:

 

Dove trovo il codice destinatario per ricevere le fattura sulla piattaforma della Camera di Commercio?

Per trovare il codice destinatario da comunicare all'Agenzia delle Entrate utile per poter ricevere le fatture sulla piattaforma della Camera di commercio:

  1. Accedi al servizio della Camera di commercio tramite SPID o CNS
  2. Dopo aver letto le condizioni di utilizzo sottoscrivile ‘flaggando' le apposite caselline
  3. Clicca sulla sezione CODICE DESTINATARIO INFOCAMERE che si trova sulla sinistra della schermata
  4. Comparirà un pop-up con il codice destinatario
  5. Comunica il codice ai tuoi fornitori e registralo sul sito dell' Agenzia delle Entrate nella tua area personale ‘Fatture e corrispettivi' seguendo le istruzioni presenti

ATTENZIONE! Per poter ricevere le fatture passive sulla piattaforma della Camera di commercio non è sufficiente comunicare il codice destinatario ma è indispensabile effettuare il primo accesso e accettare le condizioni di servizio (si consiglia di farlo prima del 1° gennaio 2019)

 

 

Assistenza

Per ulteriori informazioni sulle modalità di utilizzo del servizio, utilizza la pagina di assistenza o chiama il call center al numero di telefono 049 20 15 220. Il servizio è attivo dalle 09:00 alle 18:00, dal lunedì al venerdì.

Il costo della chiamata dipende dal piano tariffario sottoscritto con il proprio operatore telefonico.

Si ricorda che l'assistenza informativa riguarda esclusivamente l'ambito di utilizzo del servizio, non fornisce supporto o consulenza in merito a contenuti ed aspetti di pertinenza prettamente contabile.

 


 

SPID

SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) è il sistema di autenticazione online che permette a cittadini e imprese di creare un’identità digitale unica per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dalle aziende che aderiranno al sistema. L’obiettivo è rendere i servizi online facilmente fruibili: non sarà infatti più necessario creare un account per ciascun servizio e ricordare decine di password, con SPID ne basta solamente una.

 

Nel circuito SPID sono coinvolti diversi soggetti:

L'utente (Privato o Impresa): è il titolare dell’identità digitale, che deve essere richiesta ad un gestore dell’identità.

Il gestore dell’identità digitale: è il soggetto accreditato dall'Agenzia per l'Italia Digitale a cui è affidato il ruolo di creare e gestire le identità digitali, in maniera del tutto sicura.

Il fornitore di servizi: si tratta di un ente pubblico o di un'azienda privata che eroga dei servizi online che richiedono all'utente un'identificazione certa che può essere garantita dalle credenziali SPID.

SPID è al momento, gratuito per tutti coloro che richiederanno le credenziali presso la Camera di commercio di Salerno e tali condizioni rimarranno valide per i primi due anni.


Cosa serve per richiederlo

Durante la procedura di registrazione è obbligatorio avere con sè:

- un documento di identità in corso di validità (carta d'identità, passaporto, patente);

- la tessera sanitaria in corso di validità;

- il proprio cellulare;

- indirizzo email personale accessibile al momento della registrazione.

Nel caso di sussistenza di Firma Digitale la procedura di richiesta delle credenziali SPID è più veloce.

 

Da Sapere.

Sono attualmente disponibili due livelli di sicurezza SPID:

Al primo livello si accede attraverso username e password scelti dall'utente;

Al secondo livello, che assicura un grado di sicurezza maggiore, si accede attraverso username e password più un codice temporaneo (one time password / OTP) che è generato con app mobile dedicata

 

Contatti.

Camera di Commercio di Salerno
Via S. Generale Clark n. 19/21 – 84131 Salerno
Tel.: 089.3068414

E-mail: firmadigitale@sa.camcom.it
Orari di ricezione telefonica: dalle ore 13.00 alle ore 14.00 - e nei giorni di martedì e giovedì pomeriggio anche dalle ore 15.00 alle ore 16.00