Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina

 

Home > Ufficio Stampa > News > Pasqua Gargiulo vince l'VIII edizione del Premio Venere d'oro della CCIAA di Salerno

Pasqua Gargiulo vince l'VIII edizione del Premio Venere d'oro della CCIAA di Salerno

http://www.sa.camcom.it//uploaded/Gallery/venere2017/premio.JPG

Pasqua Gargiulo (la prima a sinistra nella foto) della Alpega Grower società agricola a r.l. è la vincitrice dell’VIII edizione del Premio Venere d’Oro, promosso dalla Camera di Commercio di Salerno e dal Comitato per l’Imprenditoria Femminile. Un premio “Per aver saputo innovare e promuovere la propria azienda ponendo al centro dell’attività una cultura che interpreta il nostro tempo e le mille esigenze di una clientela sempre più attenta. Il valore dell’accoglienza e dell’ospitalità quale prioritario percorso che ha accompagnato lo sviluppo dell’impresa assicurando sempre la massima qualità del prodotto e il rispetto dell’ambiente”, così si è espressa la commissione che ha valutato le domande giunte in Camera di Commercio. A lei è andata la spilla di oro e diamanti coniata dall’orafo Rosmundo Giarletta, con la Venere di Botticelli, simbolo del comitato.

Il programma della cerimonia, tenuta questo pomeriggio presso la sede di rappresentanza della Camera di Commercio di Salerno, ha contemplato l’assegnazione di altri riconoscimenti. In particolare, il premio innovazione è stato conferito a Alexandra Zotova di Sands Infinity srl, il premio alla ricerca a Valentina Biancullo di Labor Style, il premio recupero tradizioni in chiave moderna a Carmen Turturiello del Minipastificio, il premio internazionalizzazione a Carmela Tartaglia di Picentini tourist srl, il premio start-up a Alessandra Sessa di Dadini srls e, infine, il premio occupazione e conciliazione a Jessica Castiello di Maestri Pastai srls.

In un video, prodotto dal Comitato e proiettato durante l’evento, le testimonianze del lavoro delle imprenditrici, nelle loro aziende, tra i propri e le proprie dipendenti.

L’incontro, moderato dalla giornalista Margherita Siani, è iniziato con i saluti del presidente della Camera di Commercio di Salerno, Andrea Prete e l’introduzione del presidente del Comitato per l’Imprenditoria Femminile Angela Pisacane, a cui è seguito l’intervento di Maria Rosaria Pelizzari - Direttrice Osservatorio per gli studi di Genere e Pari Opportunità OGEPO-UNISA. Letture a cura dell’attrice Elena Parmense.

“L’ultima rilevazione dei dati del registro delle imprese indica in oltre 1.329.000 le imprese femminili in Italia con un tasso di femminilizzazione pari al 21,84% - dichiara il presidente della Camera di Commercio di Salerno Andrea Prete – Nella nostra provincia le imprese femminili rappresentano il 23,2% del totale e sono pari a 27.898. La percentuale più alta pari al 38,9% si registra nel settore dei servizi alla persona, sanità e istruzione. Percentuali importanti si rilevano in agricoltura con circa il 31%, nel turismo con il 29,5% e nel commercio con il 24,4%”.

“Oltre alla conferma del premio Venere d’Oro - afferma il presidente del Comitato per l’Imprenditoria Femminile Angela Pisacane – il comitato sta mettendo a punto alcune attività di formazione e informazione rivolte alle donne affinché il trend di crescita delle imprese rosa in provincia possa consolidarsi. Inoltre, in sinergia con la Commissione Anticamorra della Regione Campania, abbiamo messo a punto una proposta di legge che assegnerà prelazione alle donne che hanno subito violenze nell’assegnazione dei beni confiscati alla criminalità”

Salerno 29 novembre 2017.

 

Condividi:
Aggiungi a OkNotizie Aggiungi a del.icio.us Aggiungi a Facebook Aggiungi a Digg Aggiungi a Wikio
Aggiungi a Technorati Aggiungi a Yahoo Aggiungi a Gooogle Bookmarks Aggiungi a Stumble Upon Aggiungi a Twitter