Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina

 

Home > Ufficio Stampa > News > Previsioni occupazionali in provincia di Salerno nel mese di gennaio 2018

Previsioni occupazionali in provincia di Salerno nel mese di gennaio 2018

http://www.sa.camcom.it//uploaded/news/excelsior.jpg

I programmi occupazionali delle imprese salernitane del settore privato dell’industria e dei servizi, rilevate dal sistema Excelsior per gennaio  2018 indicano che saranno circa 5.560 le entrate mentre in Campania 30.300 e in Italia circa 491.000.

Nel 24% dei casi le entrate previste saranno stabili, ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre nel 76% saranno a termine (a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita).

Le entrate previste si concentreranno per il 66% nel settore dei servizi e per il 69% nelle imprese con meno di 50 dipendenti.

Il 15% sarà destinato a dirigenti, specialisti e tecnici (ossia profili high skill), quota inferiore alla media nazionale (24%).

In 18 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati.

Per una quota pari al 32% interesseranno giovani con meno di 30 anni mentre l’11% delle entrate previste sarà destinato a personale laureato.

Le tre figure professionali più richieste (conduttori di mezzi di trasporto – personale non qualificato nei servizi di pulizia e in altri servizi alle persone  – operai specializzati e conduttori di impianti nell’industria alimentare) concentreranno il 32% delle entrate complessive previste.

Le imprese che prevedono entrate saranno pari al 11% del totale.

Nota metodologica: i dati presentati derivano dall’indagine Excelsior realizzata da Unioncamere in accordo con l’Agenzia Nazionale per Politiche Attive del Lavoro. L’indagine, inserita nel Programma Statistico Nazionale (UCC00007) tra quelle che prevedono l’obbligo di risposta,  dal 2017 è svolta con cadenza mensile.

Le informazioni contenute nel bollettino allegato sono state acquisite nel periodo  27 novembre – 12 dicembre 2017, utilizzando principalmente la tecnica di compilazione in modalità CAWI attraverso le interviste realizzate presso 102.000 imprese campione rappresentativo delle imprese con dipendenti al 2016 dei diversi settori industriali e dei servizi.  La proiezione mensile dei dati di indagine e il potenziamento dell'integrazione tra questi e i dati amministrativi, attraverso un modello previsionale, non consentono confronti con periodi precedenti, ma focalizzano l’analisi esclusivamente sulle principali caratteristiche delle entrate programmate nel mese di gennaio 2018,  secondo i profili professionali e livelli di istruzione richiesti. I risultati dell’indagine sono disponibili a livello provinciale e regionale secondo un numero variabile di settori economici, ottenuti quale accorpamento di codici di attività economica della classificazione ATECO 2007.

Per informazioni: Ufficio Statistica e Prezzi – Marisa Pareres tel. 0893068464, marisa.pareres@sa.camcom.it

 

Allegati

icona allegato
icona allegato
Tavole statistiche
(pdf, 680.3kB )