Vai al menu principale  Vai ai contenuti della pagina

 

Home > Ufficio Stampa > News > Obbligo di comunicazione della PEC al Registro Imprese - scadenza 29.11.2011

Obbligo di comunicazione della PEC al Registro Imprese - scadenza 29.11.2011

Si comunica che le società iscritte al Registro delle Imprese, che non abbiano ancora provveduto, dovranno obbligatoriamente comunicare, la loro casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) che verrà quindi pubblicata nella certificazione dell'impresa insieme ai dati relativi alla sede.

Alle richieste di iscrizione inviate dopo il termine utile, sarà applicata la sanzione per tardivo deposito prevista dalla normativa civilistica (art. 2630 cc.). Tuttavia, il Ministero dello Sviluppo Economico ha ravvisato l’opportunità di considerare “corretto adempimento”  anche quello presentato oltre la scadenza del 29 novembre 2011 invitatando le Camere di Commercio con una nota del 25.11.2011 a non applicare, fino agli inizi del nuovo anno, la sanzione  prevista per le società in caso di  mancata comunicazione dell’indirizzo di Posta Elettronica Certificata al Registro imprese (per saperne di più, scarica la circolare MiSe del 25/11/2011).

La casella di Posta Elettronica Certificata è considerata un domicilio elettronico dell'impresa e dovrà risultare attiva e rinnovata regolarmente nel tempo.

Per la richiesta di iscrizione non sono dovuti diritti di segreteria o imposta di bollo.

Per richiedere una Casella di Posta Elettronica Certificata è necessario rivolgersi a un gestore abilitato e iscritto nell'elenco pubblicato sul sito di DigitPA www.digitpa.gov.it.

Ulteriori informazioni sono presenti sul sito www.registroimprese.it.