Notizie in evidenza e news http://www.sa.camcom.it http://www.sa.camcom.it/images/logo_camcom.gif http://www.sa.camcom.it Notizie in evidenza e news Le News della CDC di Salerno http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss http://www.sa.camcom.it <![CDATA[ "Crescere in Digitale" arriva a Salerno ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1693C395S392/-Crescere-in-Digitale--arriva-a-Salerno.htm Tue, 28 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1693C395S392/-Crescere-in-Digitale--arriva-a-Salerno.htm

I giovani incontrano le aziende italiane per trasformare le competenze digitali acquisite online in opportunità di lavoro

 

SALERNO 28 MARZO 2017 – Arriva a Salerno “Crescere in Digitale”, l’iniziativa promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed attuata da Unioncamerein collaborazione conGoogle per diffondere le competenze digitali tra i giovani e avvicinare al web le imprese italiane. ll progetto, lanciato a inizio settembre con l’avvio della piattaforma www.crescereindigitale.it - “Crescere in digitale” - si rivolge ai giovani iscritti al programma “Garanzia Giovani” offrendo loro un percorso di formazione articolato in 50 ore di training online, laboratori sul territorio e oltre 3.000 tirocini retribuiti nelle imprese italiane.  

 

Oggi a SALERNO si è tenuto il Laboratorio formativo di Crescere in digitale cui hanno partecipato i giovani della provincia che hanno completato la prima fase del percorso formativo on line e superato il test.

I Laboratori rappresentano la prima occasione di contatto tra i giovani e le imprese del territorio che si sono iscritte a “Crescere in digitale” per offrire tirocini formativi retribuiti da Garanzia Giovani. Nella sola giornata è stata data la possibilità ai ragazzi di accedere ad uno dei  tirocini offerti dalle imprese della provincia di SALERNO.

Molte altre opportunità sono a disposizione dei giovani di Salerno vista la ricca offerta di tirocini su base provinciale.

 

 

Il programma Crescere in digitale prevede:

  • 50 ore di training online: il corso online erogato in modalità MOOC (Massive Open Online Courses), ideato e offerto da Google e sviluppato dall’Istituto Guglielmo Tagliacarne, offre ai giovani l’opportunità di ampliare le proprie conoscenze dell’ecosistema digitale e apprendere tecniche e strumenti a supporto della crescita e dell’internazionalizzazione delle imprese. Al completamento del corso, il giovane ha accesso al test di valutazione, anch’esso totalmente online, che gli consente di verificare le conoscenze acquisite.
  • Laboratori sul territorio: il superamento del test offre la possibilità di accedere ad uno dei laboratori - che verranno attivati su tutto il territorio nazionale (finanziati con i fondi nazionali di Garanzia Giovani) – volto a: illustrare le caratteristiche dei territori e delle imprese che ospiteranno i NEET per 6 mesi, sia sul versante delle specializzazioni del tessuto economico-produttivo sia su quello del livello di digitalizzazione delle aziende locali; orientare i NEET verso l’esperienza del Tirocinio o verso un percorso di autoimpiego/autoimprenditorialità.
  • 3000 tirocini: in aziende tradizionali da avvicinare al digitale, organizzazioni d’impresa, agenzie web, grandi imprese. I tirocini della durata di 6 mesi, finanziati con i fondi nazionali di Garanzia Giovani, saranno indennizzati (500€ al mese) attraverso un finanziamento del programma “Garanzia Giovani”. Le imprese ospitanti avranno solo l’onere di sottoscrivere una polizza assicurativa RC, a favore del tirocinante, polizza INAIL e UNILAV e qualora  assumano il giovane dopo il tirocinio riceveranno un bonus fino a 8.060 euro. Le imprese possono esprimere il loro interesse ad ospitare un tirocinante sul sito www.crescereindigitale.it compilando l’apposita domanda. Le attività dei tirocinanti saranno supportate, monitorate e coordinate in tempo reale attraverso una community di esperti.

 

 

]]>
I giovani incontrano le aziende italiane per trasformare le competenze digitali acquisite online in opportunità di lavoro

 

SALERNO 28 MARZO 2017 – Arriva a Salerno “Crescere in Digitale”, l’iniziativa promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed attuata da Unioncamerein collaborazione conGoogle per diffondere le competenze digitali tra i giovani e avvicinare al web le imprese italiane. ll progetto, lanciato a inizio settembre con l’avvio della piattaforma www.crescereindigitale.it - “Crescere in digitale” - si rivolge ai giovani iscritti al programma “Garanzia Giovani” offrendo loro un percorso di formazione articolato in 50 ore di training online, laboratori sul territorio e oltre 3.000 tirocini retribuiti nelle imprese italiane.  

 

Oggi a SALERNO si è tenuto il Laboratorio formativo di Crescere in digitale cui hanno partecipato i giovani della provincia che hanno completato la prima fase del percorso formativo on line e superato il test.

I Laboratori rappresentano la prima occasione di contatto tra i giovani e le imprese del territorio che si sono iscritte a “Crescere in digitale” per offrire tirocini formativi retribuiti da Garanzia Giovani. Nella sola giornata è stata data la possibilità ai ragazzi di accedere ad uno dei  tirocini offerti dalle imprese della provincia di SALERNO.

Molte altre opportunità sono a disposizione dei giovani di Salerno vista la ricca offerta di tirocini su base provinciale.

 

 

Il programma Crescere in digitale prevede:

  • 50 ore di training online: il corso online erogato in modalità MOOC (Massive Open Online Courses), ideato e offerto da Google e sviluppato dall’Istituto Guglielmo Tagliacarne, offre ai giovani l’opportunità di ampliare le proprie conoscenze dell’ecosistema digitale e apprendere tecniche e strumenti a supporto della crescita e dell’internazionalizzazione delle imprese. Al completamento del corso, il giovane ha accesso al test di valutazione, anch’esso totalmente online, che gli consente di verificare le conoscenze acquisite.
  • Laboratori sul territorio: il superamento del test offre la possibilità di accedere ad uno dei laboratori - che verranno attivati su tutto il territorio nazionale (finanziati con i fondi nazionali di Garanzia Giovani) – volto a: illustrare le caratteristiche dei territori e delle imprese che ospiteranno i NEET per 6 mesi, sia sul versante delle specializzazioni del tessuto economico-produttivo sia su quello del livello di digitalizzazione delle aziende locali; orientare i NEET verso l’esperienza del Tirocinio o verso un percorso di autoimpiego/autoimprenditorialità.
  • 3000 tirocini: in aziende tradizionali da avvicinare al digitale, organizzazioni d’impresa, agenzie web, grandi imprese. I tirocini della durata di 6 mesi, finanziati con i fondi nazionali di Garanzia Giovani, saranno indennizzati (500€ al mese) attraverso un finanziamento del programma “Garanzia Giovani”. Le imprese ospitanti avranno solo l’onere di sottoscrivere una polizza assicurativa RC, a favore del tirocinante, polizza INAIL e UNILAV e qualora  assumano il giovane dopo il tirocinio riceveranno un bonus fino a 8.060 euro. Le imprese possono esprimere il loro interesse ad ospitare un tirocinante sul sito www.crescereindigitale.it compilando l’apposita domanda. Le attività dei tirocinanti saranno supportate, monitorate e coordinate in tempo reale attraverso una community di esperti.

 

 

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Strumenti di misurazione: la Camera di Commercio di Salerno ti aiuta a tenerli in regola ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1692C395S392/Strumenti-di-misurazione--la-Camera-di-Commercio-di-Salerno-ti-aiuta-a-tenerli-in-regola.htm Mon, 27 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1692C395S392/Strumenti-di-misurazione--la-Camera-di-Commercio-di-Salerno-ti-aiuta-a-tenerli-in-regola.htm

L'ufficio metrico della Camera di Commercio di Salerno ha la funzione di promuovere e controllare la correttezza dei rapporti commerciali, per quanto riguarda le quantità e le unità di misura, così da rendere trasparenti le operazioni di scambio e promuove l'autocontrollo del mercato.

I servizi metrologici interessano tutte le imprese che usano legalmente strumenti di misurazione.

Gli strumenti metrici, prima della loro immissione in uso, vanno sottoposti a controllo per accettare che presentino i requisiti formali e metrologici previsti dai relativi decreti ministeriali di ammissione, o dai certificati di approvazione CE al tipo.

Con la verifica periodica, si accerta che gli strumenti metrici non abbiano subito alterazioni e conservino nel tempo la loro affidabilità metrologica.

Info:

Camera di Commercio di Salerno

Ufficio Metrico

089.3068411

ufficio.metrico@sa.camcom.it

 

 

Per guardare il video, clicca sull'immagine

 

]]>
L'ufficio metrico della Camera di Commercio di Salerno ha la funzione di promuovere e controllare la correttezza dei rapporti commerciali, per quanto riguarda le quantità e le unità di misura, così da rendere trasparenti le operazioni di scambio e promuove l'autocontrollo del mercato.

I servizi metrologici interessano tutte le imprese che usano legalmente strumenti di misurazione.

Gli strumenti metrici, prima della loro immissione in uso, vanno sottoposti a controllo per accettare che presentino i requisiti formali e metrologici previsti dai relativi decreti ministeriali di ammissione, o dai certificati di approvazione CE al tipo.

Con la verifica periodica, si accerta che gli strumenti metrici non abbiano subito alterazioni e conservino nel tempo la loro affidabilità metrologica.

Info:

Camera di Commercio di Salerno

Ufficio Metrico

089.3068411

ufficio.metrico@sa.camcom.it

 

 

Per guardare il video, clicca sull'immagine

 

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Bando trattiva privata per alienazione immobile camerale di via R.Fatigati/C. Perris - Salerno - Scadenza: 30 maggio 2017 ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1691C395S392/Bando-trattiva-privata-per-alienazione-immobile-camerale-di-via-R-Fatigati-C--Perris---Salerno---Scadenza--30-maggio-2017.htm Thu, 23 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1691C395S392/Bando-trattiva-privata-per-alienazione-immobile-camerale-di-via-R-Fatigati-C--Perris---Salerno---Scadenza--30-maggio-2017.htm

La Camera di Commercio di Salerno intende procedere al settimo tentativo di alienazione con procedura a trattativa privata per la vendita dell'immobile situato in Salerno, ingresso indipendente da via R. Faticati, 10 e ingresso condominiale a via C. Perris, 5. (CATASTO FABBRICATI H703 - FOGLIO 35 - PARTICELLA 193 - SUB 26 - ZONA CENS. 2 - CAT. A/10 – CLASSE 3 – VANI 21,5) al valore a base di gara di € 920.450,00
 
La presa visione dell’immobile è obbligatoria. Dovrà essere richiesto appuntamento al termine del quale sarà redatto apposito verbale.
L’alienazione sarà effettuata mediante trattativa privata, ai sensi dell’art. 41 comma 1 n.1 del R.D. 827/1924, in favore di chi presenterà l’offerta migliore rispetto al prezzo a base d’asta di € 920.450,00.
Sono ammesse offerte in riduzione rispetto all’importo posto a base di gara nella misura massima del 10% dello stesso.

Non saranno prese in considerazione e quindi escluse offerte per un importo inferiore ad €.828.405,00.

Gli interessati all’acquisto dell’immobile dovranno presentare offerta entro le ore 12.00 del giorno 30 MAGGIO 2017.

Per ulteriori informazioni, consultare il bando e la documentazione allegata (clicca sulla voce per scaricare il file).

]]>
La Camera di Commercio di Salerno intende procedere al settimo tentativo di alienazione con procedura a trattativa privata per la vendita dell'immobile situato in Salerno, ingresso indipendente da via R. Faticati, 10 e ingresso condominiale a via C. Perris, 5. (CATASTO FABBRICATI H703 - FOGLIO 35 - PARTICELLA 193 - SUB 26 - ZONA CENS. 2 - CAT. A/10 – CLASSE 3 – VANI 21,5) al valore a base di gara di € 920.450,00
 
La presa visione dell’immobile è obbligatoria. Dovrà essere richiesto appuntamento al termine del quale sarà redatto apposito verbale.
L’alienazione sarà effettuata mediante trattativa privata, ai sensi dell’art. 41 comma 1 n.1 del R.D. 827/1924, in favore di chi presenterà l’offerta migliore rispetto al prezzo a base d’asta di € 920.450,00.
Sono ammesse offerte in riduzione rispetto all’importo posto a base di gara nella misura massima del 10% dello stesso.

Non saranno prese in considerazione e quindi escluse offerte per un importo inferiore ad €.828.405,00.

Gli interessati all’acquisto dell’immobile dovranno presentare offerta entro le ore 12.00 del giorno 30 MAGGIO 2017.

Per ulteriori informazioni, consultare il bando e la documentazione allegata (clicca sulla voce per scaricare il file).

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Le attività della CCIAA di Salerno per tutelare i consumatori e regolare il mercato ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1690C395S392/Le-attivita-della-CCIAA-di-Salerno-per-tutelare-i-consumatori-e-regolare-il-mercato.htm Tue, 21 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1690C395S392/Le-attivita-della-CCIAA-di-Salerno-per-tutelare-i-consumatori-e-regolare-il-mercato.htm

La Camera di Commercio di Salerno promuovere e coordina iniziative e servizi che favoriscono le migliori condizioni di equilibrio nel mercato fra consumatori e imprese.  

Svolge attività di monitoraggio e controllo sulle etichette di svariati prodotti tra cui giocattoli, dispositivi di protezione individuali, occhiali da sole, materiale tessile, scarpe e materiale elettrico a bassa tensione.

La Camera di Commercio svolge controlli a campione sulle merci in vendita e soprattutto sulle merci di importazione, eleva sanzioni amministrative e dispone il sequestro della merce non conforme alla normativa UE.

Inoltre svolge attività di informazione sulla normativa vigente, a tutela degli interessi dei consumatori. Le etichette sono la carta d'identità di un prodotto e ne garantiscono la sicurezza. Saper riconoscere le etichette non conformi, sarà utile per gestire meglio le transazioni commerciali ed evitare le sanzioni.

Presso la Camera di Commercio e sul sito web trovi tutti i regolamenti e i manuali per conoscere la corretta etichettatura di tutte le merci.

La Camera di Commercio svolge attività di prevenzione degli abusi e promuove, direttamente o in collaborazione con altre autorità, la tutela dei consumatori e della regolazione del mercato. Inoltre persegue illeciti di natura amministrativa e penale direttamente o in sinergia con le forze dell’ordine.

 

Info:

Camera di Commercio di Salerno

Ufficio Metrico

089.3068411

ufficio.metrico@sa.camcom.it

 

Clicca sull'immagine per guardare il video

 

 

]]>
La Camera di Commercio di Salerno promuovere e coordina iniziative e servizi che favoriscono le migliori condizioni di equilibrio nel mercato fra consumatori e imprese.  

Svolge attività di monitoraggio e controllo sulle etichette di svariati prodotti tra cui giocattoli, dispositivi di protezione individuali, occhiali da sole, materiale tessile, scarpe e materiale elettrico a bassa tensione.

La Camera di Commercio svolge controlli a campione sulle merci in vendita e soprattutto sulle merci di importazione, eleva sanzioni amministrative e dispone il sequestro della merce non conforme alla normativa UE.

Inoltre svolge attività di informazione sulla normativa vigente, a tutela degli interessi dei consumatori. Le etichette sono la carta d'identità di un prodotto e ne garantiscono la sicurezza. Saper riconoscere le etichette non conformi, sarà utile per gestire meglio le transazioni commerciali ed evitare le sanzioni.

Presso la Camera di Commercio e sul sito web trovi tutti i regolamenti e i manuali per conoscere la corretta etichettatura di tutte le merci.

La Camera di Commercio svolge attività di prevenzione degli abusi e promuove, direttamente o in collaborazione con altre autorità, la tutela dei consumatori e della regolazione del mercato. Inoltre persegue illeciti di natura amministrativa e penale direttamente o in sinergia con le forze dell’ordine.

 

Info:

Camera di Commercio di Salerno

Ufficio Metrico

089.3068411

ufficio.metrico@sa.camcom.it

 

Clicca sull'immagine per guardare il video

 

 

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Cresce l'export in provincia di Salerno nel 2016: +3,8% ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1687C395S392/Cresce-l-export-in-provincia-di-Salerno-nel-2016---3-8-.htm Thu, 16 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1687C395S392/Cresce-l-export-in-provincia-di-Salerno-nel-2016---3-8-.htm

Il 2016 si conferma un anno in crescita per le esportazioni salernitane: l’elaborazione dei dati Istat realizzata nell’ambito delle attività dell’Osservatorio economico mostra un incremento tendenziale nel quarto trimestre del 22%, il valore trimestrale passa quindi da 545milioni a 666milioni di euro (+121 milioni).

Anche la variazione media annua risulta significativa (+3,8%) portando l’export complessivo 2016 della provincia a superare i 2,3 miliardi di euro.

Risultati positivi per il settore alimentare (+2,3% la crescita annua), per i “metalli e prodotti in metallo” (+3,7%) e per gli “articoli in gomma e plastica” (1,7%).

E' l’Unione Europea a trainare l’export (+4,4%). Buono l’andamento anche degli altri paesi europei (+7%), degli Stati Uniti d’America (+21% l’America settentrionale) e dei paesi dell’Africa settentrionale (+20,8%).

Per saperne di più consulta lo studio allegato (.pdf)

]]>
Il 2016 si conferma un anno in crescita per le esportazioni salernitane: l’elaborazione dei dati Istat realizzata nell’ambito delle attività dell’Osservatorio economico mostra un incremento tendenziale nel quarto trimestre del 22%, il valore trimestrale passa quindi da 545milioni a 666milioni di euro (+121 milioni).

Anche la variazione media annua risulta significativa (+3,8%) portando l’export complessivo 2016 della provincia a superare i 2,3 miliardi di euro.

Risultati positivi per il settore alimentare (+2,3% la crescita annua), per i “metalli e prodotti in metallo” (+3,7%) e per gli “articoli in gomma e plastica” (1,7%).

E' l’Unione Europea a trainare l’export (+4,4%). Buono l’andamento anche degli altri paesi europei (+7%), degli Stati Uniti d’America (+21% l’America settentrionale) e dei paesi dell’Africa settentrionale (+20,8%).

Per saperne di più consulta lo studio allegato (.pdf)

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Indice dei prezzi al consumo - Febbraio 2017 ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1688C395S392/Indice-dei-prezzi-al-consumo---Febbraio-2017.htm Thu, 16 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1688C395S392/Indice-dei-prezzi-al-consumo---Febbraio-2017.htm

L’Istat comunica che nel mese di febbraio 2017, l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra un aumento dello 0,4% su base mensile e dell'1,6% nei confronti di febbraio 2016 (la stima preliminare era +1,5%), da +1,0% di gennaio.

L'accelerazione dell'inflazione a febbraio 2017, è da ascrivere principalmente all'accelerazione della crescita dei prezzi delle componenti maggiormente volatili, ossia gli Alimentari non lavorati (+8,8%, era +5,3% a gennaio) e i Beni energetici non regolamentati (+12,1%, da +9,0% del mese precedente) alla quale si sommano la dinamica dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+2,4%, in accelerazione dal +1,0% di gennaio) e l'attenuazione della flessione di quelli dei Beni energetici regolamentati (-1,6%, dal -2,8% del mese precedente).

Di conseguenza, l'"inflazione di fondo", al netto degli energetici e degli alimentari freschi, sale di appena un decimo di punto (+0,6%, da +0,5% del mese precedente) mentre quella al netto dei soli Beni energetici si porta a +1,3%, da +0,8% di gennaio.

L'aumento congiunturale dell'indice generale dei prezzi al consumo è principalmente dovuto ai rialzi dei prezzi degli Alimentari non lavorati (+3,0%), dei Beni energetici regolamentati e non (rispettivamente +1,1% e +0,5%) e dei Servizi relativi ai trasporti (+1,0%).

Su base annua la crescita dei prezzi dei beni (+2,0%, da +1,2% di gennaio) segna un'accelerazione più marcata rispetto a quella dei servizi (+0,9%, da +0,7% del mese precedente). Di conseguenza, rispetto a gennaio, il differenziale inflazionistico negativo tra servizi e beni si amplia, portandosi a meno 1,1 punti percentuali (da meno 0,5 di gennaio).

L'inflazione acquisita per il 2017 è pari a +1,1% per l’indice generale e +0,1% per la componente di fondo.

I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano dell'1,1% su base mensile e del 3,1% su base annua (era +1,9% a gennaio).

I prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto aumentano dello 0,7% in termini congiunturali e del 3,2% su base annua, da +2,2% del mese precedente.

L'indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) aumenta dello 0,2% su base congiunturale e dell'1,6% su base annua (da +1,0% di gennaio), confermando la stima preliminare.

L'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, registra un aumento dello 0,4% su base mensile e dell'1,5% nei confronti di febbraio 2016.

Info:
Camera di Commercio di Salerno
Ufficio di Statistica
statistica@sa.camcom.it

]]>
L’Istat comunica che nel mese di febbraio 2017, l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registra un aumento dello 0,4% su base mensile e dell'1,6% nei confronti di febbraio 2016 (la stima preliminare era +1,5%), da +1,0% di gennaio.

L'accelerazione dell'inflazione a febbraio 2017, è da ascrivere principalmente all'accelerazione della crescita dei prezzi delle componenti maggiormente volatili, ossia gli Alimentari non lavorati (+8,8%, era +5,3% a gennaio) e i Beni energetici non regolamentati (+12,1%, da +9,0% del mese precedente) alla quale si sommano la dinamica dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+2,4%, in accelerazione dal +1,0% di gennaio) e l'attenuazione della flessione di quelli dei Beni energetici regolamentati (-1,6%, dal -2,8% del mese precedente).

Di conseguenza, l'"inflazione di fondo", al netto degli energetici e degli alimentari freschi, sale di appena un decimo di punto (+0,6%, da +0,5% del mese precedente) mentre quella al netto dei soli Beni energetici si porta a +1,3%, da +0,8% di gennaio.

L'aumento congiunturale dell'indice generale dei prezzi al consumo è principalmente dovuto ai rialzi dei prezzi degli Alimentari non lavorati (+3,0%), dei Beni energetici regolamentati e non (rispettivamente +1,1% e +0,5%) e dei Servizi relativi ai trasporti (+1,0%).

Su base annua la crescita dei prezzi dei beni (+2,0%, da +1,2% di gennaio) segna un'accelerazione più marcata rispetto a quella dei servizi (+0,9%, da +0,7% del mese precedente). Di conseguenza, rispetto a gennaio, il differenziale inflazionistico negativo tra servizi e beni si amplia, portandosi a meno 1,1 punti percentuali (da meno 0,5 di gennaio).

L'inflazione acquisita per il 2017 è pari a +1,1% per l’indice generale e +0,1% per la componente di fondo.

I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano dell'1,1% su base mensile e del 3,1% su base annua (era +1,9% a gennaio).

I prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto aumentano dello 0,7% in termini congiunturali e del 3,2% su base annua, da +2,2% del mese precedente.

L'indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) aumenta dello 0,2% su base congiunturale e dell'1,6% su base annua (da +1,0% di gennaio), confermando la stima preliminare.

L'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, registra un aumento dello 0,4% su base mensile e dell'1,5% nei confronti di febbraio 2016.

Info:
Camera di Commercio di Salerno
Ufficio di Statistica
statistica@sa.camcom.it

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Sperimentazione delle competenze del profilo professionale di «International Marketing Manager» - Programma Erasmus+ - Progetto M.IN.D. - Proroga bando al 10.04.2017 ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1689C395S392/Sperimentazione-delle-competenze-del-profilo-professionale-di-International-Marketing-Manager---Programma-Erasmus----Progetto-M-IN-D----Proroga-bando-al-10-04-2017.htm Thu, 16 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1689C395S392/Sperimentazione-delle-competenze-del-profilo-professionale-di-International-Marketing-Manager---Programma-Erasmus----Progetto-M-IN-D----Proroga-bando-al-10-04-2017.htm

Ti piacerebbe diventare un International Marketing Manager?

Vorresti acquisire le competenze per supportare le imprese nei loro processi di internazionalizzazione?

Se sei laureato in materie economiche partecipa alle selezioni per la Fase di Sperimentazione del progetto Mind!
 
Il bando è stato prorogato fino al 10 Aprile 2017

]]>
Ti piacerebbe diventare un International Marketing Manager?

Vorresti acquisire le competenze per supportare le imprese nei loro processi di internazionalizzazione?

Se sei laureato in materie economiche partecipa alle selezioni per la Fase di Sperimentazione del progetto Mind!
 
Il bando è stato prorogato fino al 10 Aprile 2017

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Convegno: Strumenti finanziari a supporto della crescita delle pmi - Martedì 28 marzo 2017 ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1686C395S392/Convegno--Strumenti-finanziari-a-supporto-della-crescita-delle-pmi---Martedi-28-marzo-2017.htm Wed, 15 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1686C395S392/Convegno--Strumenti-finanziari-a-supporto-della-crescita-delle-pmi---Martedi-28-marzo-2017.htm

Martedì 28 marzo 2017 - alle ore 9.30 presso la sede di rappresentanza della Camera di Commercio di Salerno - via Roma 29 - si terrà il convegno "Strumenti finanziari a supporto della crescita delle piccole e medie imprese" organizzato dall'Ente camerale e Link Campus University.

La crisi finanziaria ha evidenziato la debolezza strutturale delle imprese Italiane, in particolare le PMI, eccessivamente indebitate e troppo dipendenti dal credito bancario.

Questo fenomeno strutturale ha aperto un importante spazio di mercato per gli strumenti di funding alternativi al credito bancario, rivolti al debito, all’equity e ad altre forme di finanziamento, supportati da un insieme di riforme normative e regolamentari.

Il convegno, organizzato su iniziativa del Prof. Raffaele Galano, esamina, con la partecipazione di eminenti personalità delle Istituzioni e del mondo accademico, quali nuove vie gli imprenditori possono esplorare per sostenere la crescita delle proprie imprese in alternativa o in affiancamento al finanziamento bancario.

Tra i temi che verranno discussi, particolare attenzione verrà riposta ai vantaggi fiscali per le imprese che investono nel mercato dei minibond; al processo di  emissione e di quotazione degli stessi; ai costi connessi alla loro emissione. Verrà affrontato, tra l’altro,  la promozione di un Fondo Equity destinato alle piccole e medie imprese.


Programma

Registrazione partecipanti

Sessione di apertura

Andrea Prete
Presidente Camera di Commercio di Salerno

Vincenzo Scotti
Presidente Link Campus University

Marcello Pittella
Presidente Regione Basilicata

Interventi

Introduce e coordina

Raffaele Galano
Direttore Centro di Ricerca DISEC, Professore di Risk Management e Sistemi di Rating, Link Campus University
         
Francesco Picarone
Presidente Commissione Bilancio Regione Campania

Pier Francesco Ferrari
Direttore Banca d’Italia Salerno

Rosario Caputo
Presidente GA.FI Sud

Roberto De Luca
Assessore al Bilancio Comune di Salerno

Claudio Roveda
Pro Rettore Vicario Link Campus University, Presidente Cotec

Conclusioni


Claudio De Vincenti
Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno

Per le imprese che lo richiedono, verrà effettuata una verifica gratuita dei requisiti per l’emissione di minibond.

R.S.V.P.:

02 86983112 – disec@unilink.it

089 3068320/104 – segreteria.presidenza@sa.camcom.it
 

]]>
Martedì 28 marzo 2017 - alle ore 9.30 presso la sede di rappresentanza della Camera di Commercio di Salerno - via Roma 29 - si terrà il convegno "Strumenti finanziari a supporto della crescita delle piccole e medie imprese" organizzato dall'Ente camerale e Link Campus University.

La crisi finanziaria ha evidenziato la debolezza strutturale delle imprese Italiane, in particolare le PMI, eccessivamente indebitate e troppo dipendenti dal credito bancario.

Questo fenomeno strutturale ha aperto un importante spazio di mercato per gli strumenti di funding alternativi al credito bancario, rivolti al debito, all’equity e ad altre forme di finanziamento, supportati da un insieme di riforme normative e regolamentari.

Il convegno, organizzato su iniziativa del Prof. Raffaele Galano, esamina, con la partecipazione di eminenti personalità delle Istituzioni e del mondo accademico, quali nuove vie gli imprenditori possono esplorare per sostenere la crescita delle proprie imprese in alternativa o in affiancamento al finanziamento bancario.

Tra i temi che verranno discussi, particolare attenzione verrà riposta ai vantaggi fiscali per le imprese che investono nel mercato dei minibond; al processo di  emissione e di quotazione degli stessi; ai costi connessi alla loro emissione. Verrà affrontato, tra l’altro,  la promozione di un Fondo Equity destinato alle piccole e medie imprese.


Programma

Registrazione partecipanti

Sessione di apertura

Andrea Prete
Presidente Camera di Commercio di Salerno

Vincenzo Scotti
Presidente Link Campus University

Marcello Pittella
Presidente Regione Basilicata

Interventi

Introduce e coordina

Raffaele Galano
Direttore Centro di Ricerca DISEC, Professore di Risk Management e Sistemi di Rating, Link Campus University
         
Francesco Picarone
Presidente Commissione Bilancio Regione Campania

Pier Francesco Ferrari
Direttore Banca d’Italia Salerno

Rosario Caputo
Presidente GA.FI Sud

Roberto De Luca
Assessore al Bilancio Comune di Salerno

Claudio Roveda
Pro Rettore Vicario Link Campus University, Presidente Cotec

Conclusioni


Claudio De Vincenti
Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno

Per le imprese che lo richiedono, verrà effettuata una verifica gratuita dei requisiti per l’emissione di minibond.

R.S.V.P.:

02 86983112 – disec@unilink.it

089 3068320/104 – segreteria.presidenza@sa.camcom.it
 

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Affidamento della fornitura in noleggio globale biennale di stampanti da tavolo ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1685C395S392/Affidamento-della-fornitura-in-noleggio-globale-biennale-di-stampanti-da-tavolo.htm Tue, 14 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1685C395S392/Affidamento-della-fornitura-in-noleggio-globale-biennale-di-stampanti-da-tavolo.htm

Con determinazione dirigenziale n. 78 del 13/03/2017, la Camera di Commercio di Salerno ha affidato alla ditta Fortunato Nicola di Salerno la fornitura in noleggio globale per la durata di due anni a decorrere dal 01/05/2017 fino a tutto il 30/04/2019, e con riserva di rinnovo del contratto alla scadenza per analogo periodo, di  otto  stampanti  triumph-adler  –  modello  pp4530dn  e  dieci  stampanti  samsung  – modello proexpress – m4030dn, all’importo complessivo di €.12.036,00.

Per saperne di più consulta l'avviso integrale (clicca qui)
 

]]>
Con determinazione dirigenziale n. 78 del 13/03/2017, la Camera di Commercio di Salerno ha affidato alla ditta Fortunato Nicola di Salerno la fornitura in noleggio globale per la durata di due anni a decorrere dal 01/05/2017 fino a tutto il 30/04/2019, e con riserva di rinnovo del contratto alla scadenza per analogo periodo, di  otto  stampanti  triumph-adler  –  modello  pp4530dn  e  dieci  stampanti  samsung  – modello proexpress – m4030dn, all’importo complessivo di €.12.036,00.

Per saperne di più consulta l'avviso integrale (clicca qui)
 

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ I servizi in infografica ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1684C395S392/I-servizi-in-infografica.htm Tue, 14 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1684C395S392/I-servizi-in-infografica.htm

Dal confronto con voi abbiamo sentito la forte esigenza di riprogettare la nostra comunicazione sulle piattaforme digitali.

Abbiamo voluto evitare di finire nella spirale viziosa, tipica di molti enti pubblici, di utilizzare un linguaggio ostico e burocratico.

Per questo ci siamo messi al lavoro cercando di ispirarci agli approcci più attuali del service design e della comunicazione digitale, facendo allo stesso tempo tesoro delle vostre indicazioni e mettendoci nei vostri panni.

Ne è venuta fuori una serie di infografiche che illustrano alcuni servizi che offriamo alle imprese.

 

Clicca sull'immagine d'interesse per guardare il video

 

Protesti per mancati pagamenti e cancellazione dal registro informatico

 

 

Hai un'idea imprenditoriale ? Ti aiutiamo noi a realizzarla !

 

 

Ecco come l'impresa può attivare e registrare la PEC al registro imprese

 

 

Hai un'idea o un marchio ? La Camera di Commercio di Salerno ti aiuta a proteggerli

 

La Camera di Commercio di Salerno ti può aiutare a risolvere una controversia: la mediazione

 

Le attività della CCIAA di Salerno per tutelare i consumatori e regolare il mercato

]]>
Dal confronto con voi abbiamo sentito la forte esigenza di riprogettare la nostra comunicazione sulle piattaforme digitali.

Abbiamo voluto evitare di finire nella spirale viziosa, tipica di molti enti pubblici, di utilizzare un linguaggio ostico e burocratico.

Per questo ci siamo messi al lavoro cercando di ispirarci agli approcci più attuali del service design e della comunicazione digitale, facendo allo stesso tempo tesoro delle vostre indicazioni e mettendoci nei vostri panni.

Ne è venuta fuori una serie di infografiche che illustrano alcuni servizi che offriamo alle imprese.

 

Clicca sull'immagine d'interesse per guardare il video

 

Protesti per mancati pagamenti e cancellazione dal registro informatico

 

 

Hai un'idea imprenditoriale ? Ti aiutiamo noi a realizzarla !

 

 

Ecco come l'impresa può attivare e registrare la PEC al registro imprese

 

 

Hai un'idea o un marchio ? La Camera di Commercio di Salerno ti aiuta a proteggerli

 

La Camera di Commercio di Salerno ti può aiutare a risolvere una controversia: la mediazione

 

Le attività della CCIAA di Salerno per tutelare i consumatori e regolare il mercato

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ La Camera di Commercio di Salerno ti può aiutare a risolvere una controversia: la mediazione ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1683C395S392/La-Camera-di-Commercio-di-Salerno-ti-puo-aiutare-a-risolvere-una-controversia--la-mediazione.htm Mon, 13 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1683C395S392/La-Camera-di-Commercio-di-Salerno-ti-puo-aiutare-a-risolvere-una-controversia--la-mediazione.htm

Il servizio di mediazione della Camera di Commercio di Salerno offre la possibilità di giungere alla composizione delle controversie civili e commerciali, vertenti sui diritti disponibili tra due o più soggetti, tramite l'assistenza di un mediatore indipendente, imparziale e neutrale.

La normativa prevede l'obbligo di esperire il tentativo di mediazione per un ambito circoscritto di materie, pena la improcedibilità della domanda giudiziale.

Il mediatore è individuato dal responsabile dell’Organismo o dalle parti in contenzioso, in maniera congiunta, tra i nominativi inseriti negli elenchi della Camera di Commercio.

Il mediatore non decide la controversia, ma chiarisce alle parti la funzione e le modalità di svolgimento della mediazione e le aiuta nella composizione della stessa, tramite la ricerca di un accordo soddisfacente. Inoltre invita le parti ad esprimersi sulla possibilità di iniziare la procedura di mediazione. Quando tutte le parti lo richiedono, il mediatore formula una proposta di accordo che, se accettata, chiudere la controversia.

Mediante i servizi online di ConciliaCamera, la Camera di Commercio di Salerno porta i propri sportelli nelle case e negli uffici di cittadini e imprese, interessati ad attivare il procedimento di mediazione, rendendolo più facile e immediato.


Camera di Commercio di Salerno

Sportello di Mediazione e Conciliazione

Ida Puglia

+39.089.3068462

ida.puglia@sa.camcom.it

 

Clicca sull'immagine per guardare il video

 

]]>
Il servizio di mediazione della Camera di Commercio di Salerno offre la possibilità di giungere alla composizione delle controversie civili e commerciali, vertenti sui diritti disponibili tra due o più soggetti, tramite l'assistenza di un mediatore indipendente, imparziale e neutrale.

La normativa prevede l'obbligo di esperire il tentativo di mediazione per un ambito circoscritto di materie, pena la improcedibilità della domanda giudiziale.

Il mediatore è individuato dal responsabile dell’Organismo o dalle parti in contenzioso, in maniera congiunta, tra i nominativi inseriti negli elenchi della Camera di Commercio.

Il mediatore non decide la controversia, ma chiarisce alle parti la funzione e le modalità di svolgimento della mediazione e le aiuta nella composizione della stessa, tramite la ricerca di un accordo soddisfacente. Inoltre invita le parti ad esprimersi sulla possibilità di iniziare la procedura di mediazione. Quando tutte le parti lo richiedono, il mediatore formula una proposta di accordo che, se accettata, chiudere la controversia.

Mediante i servizi online di ConciliaCamera, la Camera di Commercio di Salerno porta i propri sportelli nelle case e negli uffici di cittadini e imprese, interessati ad attivare il procedimento di mediazione, rendendolo più facile e immediato.


Camera di Commercio di Salerno

Sportello di Mediazione e Conciliazione

Ida Puglia

+39.089.3068462

ida.puglia@sa.camcom.it

 

Clicca sull'immagine per guardare il video

 

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Seminario: "Eccellenze in Digitale 2017 - Le opportunità del web" 4 Aprile 2017 ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1682C395S392/Seminario---Eccellenze-in-Digitale-2017---Le-opportunita-del-web--4-Aprile-2017.htm Tue, 07 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1682C395S392/Seminario---Eccellenze-in-Digitale-2017---Le-opportunita-del-web--4-Aprile-2017.htm

Al via nelle Camere di Commercio la nuova edizione di “Eccellenze in Digitale”, il progetto di Unioncamere e Google per la digitalizzazione delle piccole e medie imprese

Il primo dei sei seminari previsti dal ciclo, si terrà martedì 4 aprile 2017 alle ore 14.30 presso la sala Conferenze della Camera di Commercio di Salerno - Via Gen. Clark 19/21, sulla tematica delle opportunità offerte dal web.

La partecipazione ai seminari e agli approfondimenti è gratuita, previa adesione obbligatoria compilando il form online disponibile al seguente link: https://goo.gl/forms/UUPyUcBFZZnuBHlo2

Raccontare la cultura dell’innovazione attraverso le novità dell’industria 4.0, aiutare le aziende a sviluppare competenze digitali e avviare un dialogo sulle opportunità economiche della rete: questi gli obiettivi della nuova edizione di “Eccellenze in digitale”, il progetto promosso da Google in collaborazione con Unioncamere al via oggi per l’edizione 2017.

Le piccole e medie imprese italiane avranno a disposizione tutor digitali, esperti in formazione e supporto, scelti e formati da Google e Unioncamere. Attraverso seminari formativi teorici e pratici, le aziende del territorio potranno conoscere le migliori strategie per essere online. Al termine di ciascun seminario, i tutor saranno a disposizione degli imprenditori per ulteriori sessioni personalizzate e per avviare un percorso digitale concreto.

Internet permette ad aziende di ogni settore e dimensione di far conoscere i propri prodotti oltre i confini nazionali, raggiungendo nuovi mercati e nuovi clienti in tutto il mondo. In particolare, le piccole e medie imprese locali possono trasformarsi, grazie agli strumenti digitali, in aziende globali pur mantenendo il loro carattere tradizionale. Le ricerche su Google legate al Made in Italy crescono a doppia cifra ogni anno, eppure l’Italia utilizza ancora solo il 10% del suo potenziale digitale.

Secondo uno studio di Doxa Digital e Google, al crescere del livello di maturità digitale la percentuale di imprese che fanno export aumenta, con un impatto diretto sulle vendite: il 39% del fatturato da export delle medie imprese attive online è realizzato proprio grazie a Internet.

Eccellenze in Digitale 2017, attivo presso la Camera di Commercio di Salerno, si rivolge a tutte le imprese aventi sede legale nella provincia di Salerno.

Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito https://www.eccellenzeindigitale.it/home, attraverso il quale le aziende potranno contattare il loro tutor di riferimento.

]]>
Al via nelle Camere di Commercio la nuova edizione di “Eccellenze in Digitale”, il progetto di Unioncamere e Google per la digitalizzazione delle piccole e medie imprese

Il primo dei sei seminari previsti dal ciclo, si terrà martedì 4 aprile 2017 alle ore 14.30 presso la sala Conferenze della Camera di Commercio di Salerno - Via Gen. Clark 19/21, sulla tematica delle opportunità offerte dal web.

La partecipazione ai seminari e agli approfondimenti è gratuita, previa adesione obbligatoria compilando il form online disponibile al seguente link: https://goo.gl/forms/UUPyUcBFZZnuBHlo2

Raccontare la cultura dell’innovazione attraverso le novità dell’industria 4.0, aiutare le aziende a sviluppare competenze digitali e avviare un dialogo sulle opportunità economiche della rete: questi gli obiettivi della nuova edizione di “Eccellenze in digitale”, il progetto promosso da Google in collaborazione con Unioncamere al via oggi per l’edizione 2017.

Le piccole e medie imprese italiane avranno a disposizione tutor digitali, esperti in formazione e supporto, scelti e formati da Google e Unioncamere. Attraverso seminari formativi teorici e pratici, le aziende del territorio potranno conoscere le migliori strategie per essere online. Al termine di ciascun seminario, i tutor saranno a disposizione degli imprenditori per ulteriori sessioni personalizzate e per avviare un percorso digitale concreto.

Internet permette ad aziende di ogni settore e dimensione di far conoscere i propri prodotti oltre i confini nazionali, raggiungendo nuovi mercati e nuovi clienti in tutto il mondo. In particolare, le piccole e medie imprese locali possono trasformarsi, grazie agli strumenti digitali, in aziende globali pur mantenendo il loro carattere tradizionale. Le ricerche su Google legate al Made in Italy crescono a doppia cifra ogni anno, eppure l’Italia utilizza ancora solo il 10% del suo potenziale digitale.

Secondo uno studio di Doxa Digital e Google, al crescere del livello di maturità digitale la percentuale di imprese che fanno export aumenta, con un impatto diretto sulle vendite: il 39% del fatturato da export delle medie imprese attive online è realizzato proprio grazie a Internet.

Eccellenze in Digitale 2017, attivo presso la Camera di Commercio di Salerno, si rivolge a tutte le imprese aventi sede legale nella provincia di Salerno.

Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito https://www.eccellenzeindigitale.it/home, attraverso il quale le aziende potranno contattare il loro tutor di riferimento.

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Hai un'idea o un marchio ? La Camera di Commercio di Salerno ti aiuta a proteggerli ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1681C395S392/Hai-un-idea-o-un-marchio---La-Camera-di-Commercio-di-Salerno-ti-aiuta-a-proteggerli.htm Mon, 06 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1681C395S392/Hai-un-idea-o-un-marchio---La-Camera-di-Commercio-di-Salerno-ti-aiuta-a-proteggerli.htm

Marchi e brevetti sono risorse da proteggere e valorizzare in quanto valore commerciale per le imprese.  

Depositandoli e registrandoli si tutela il diritto esclusivo dell’impresa nell'utilizzo di queste opere,  difendendo così un capitale che può assicurare nel tempo un vantaggio competitivo.

La tutela della proprietà industriale e attribuita allo Stato, che la esercita per mezzo del Ministero dello Sviluppo Economico, attraverso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM).

Tutte le domande, le istanze, gli atti, i documenti e i ricorsi sono depositati dai richiedenti presso il suddetto ufficio, che ha sede a Roma, oppure presso le singole Camera di Commercio dislocate sul territorio nazionale.

Presso l’Ufficio Brevetti e Marchi della Camera di Commercio di Salerno è presente un punto di informazione brevettuale che fornisce una prima assistenza per il corretto deposito dei titoli della proprietà industriale.

Per informazioni:

Camera di Commercio di Salerno

Ufficio Brevetti e Marchi

Rif. Aldo Dell’Anno

089.3068449

aldo.dellanno@sa.camcom.it

 

Clicca sull'immagine per guardare il video

 

 

]]>
Marchi e brevetti sono risorse da proteggere e valorizzare in quanto valore commerciale per le imprese.  

Depositandoli e registrandoli si tutela il diritto esclusivo dell’impresa nell'utilizzo di queste opere,  difendendo così un capitale che può assicurare nel tempo un vantaggio competitivo.

La tutela della proprietà industriale e attribuita allo Stato, che la esercita per mezzo del Ministero dello Sviluppo Economico, attraverso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM).

Tutte le domande, le istanze, gli atti, i documenti e i ricorsi sono depositati dai richiedenti presso il suddetto ufficio, che ha sede a Roma, oppure presso le singole Camera di Commercio dislocate sul territorio nazionale.

Presso l’Ufficio Brevetti e Marchi della Camera di Commercio di Salerno è presente un punto di informazione brevettuale che fornisce una prima assistenza per il corretto deposito dei titoli della proprietà industriale.

Per informazioni:

Camera di Commercio di Salerno

Ufficio Brevetti e Marchi

Rif. Aldo Dell’Anno

089.3068449

aldo.dellanno@sa.camcom.it

 

Clicca sull'immagine per guardare il video

 

 

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Giornata informativa sul Modello Unico ambientale - Venerdì 17 marzo 2017 ore 9.00 - Confindustria Salerno ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1680C395S392/Giornata-informativa-sul-Modello-Unico-ambientale---Venerdi-17-marzo-2017-ore-9-00---Confindustria-Salerno.htm Fri, 03 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1680C395S392/Giornata-informativa-sul-Modello-Unico-ambientale---Venerdi-17-marzo-2017-ore-9-00---Confindustria-Salerno.htm

La Camera di commercio di Salerno, in collaborazione con Ecocerved e Confindustria Salerno, organizza un seminario operativo dedicato alla compilazione e presentazione del MUD.

L'incontro si terrà il giorno 17 marzo 2017 presso la sede di Confindustria in via Madonna di Fatima n. 194 dalle ore 9 alle 13.

Il seminario è rivolto a imprese, enti, associazioni e consulenti e affronterà, in maniera operativa e dando ampio spazio al dibattito, le tematiche relative alla compilazione e alla presentazione del MUD.
Nel corso dell'incontro verrà presentato anche il software per la compilazione della dichiarazione e saranno illustrate le fasi della trasmissione telematica.

La partecipazione è gratuita ma, a fini organizzativi, è richiesta l'iscrizione via e-mail (m.zappile@confindustria.sa.it) entro il 15 marzo.

Per saperne di più scarica il programma allegato.

]]>
La Camera di commercio di Salerno, in collaborazione con Ecocerved e Confindustria Salerno, organizza un seminario operativo dedicato alla compilazione e presentazione del MUD.

L'incontro si terrà il giorno 17 marzo 2017 presso la sede di Confindustria in via Madonna di Fatima n. 194 dalle ore 9 alle 13.

Il seminario è rivolto a imprese, enti, associazioni e consulenti e affronterà, in maniera operativa e dando ampio spazio al dibattito, le tematiche relative alla compilazione e alla presentazione del MUD.
Nel corso dell'incontro verrà presentato anche il software per la compilazione della dichiarazione e saranno illustrate le fasi della trasmissione telematica.

La partecipazione è gratuita ma, a fini organizzativi, è richiesta l'iscrizione via e-mail (m.zappile@confindustria.sa.it) entro il 15 marzo.

Per saperne di più scarica il programma allegato.

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Indagine sugli ostacoli all'e-commerce ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1679C395S392/Indagine-sugli-ostacoli-all-e-commerce.htm Fri, 03 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1679C395S392/Indagine-sugli-ostacoli-all-e-commerce.htm

La crescita del commercio elettronico come strumento di business e di internazionalizzazione per le imprese sconta un potenziale inespresso che priva l'economia nazionale dei benefici messi a disposizione dal canale digitale. Ancora oggi esistono ostacoli all'utilizzazione dell'e-commerce sia nel campo Business to Business che Business to Consumer.

L’ICE raccoglie l'invito dell'ITC di Ginevra (www.intracen.org) di prendere parte ad una rilevazione diffusa dei principali ostacoli che le imprese trovano nel commercio elettronico. Lo strumento è gratuito, semplice ed anonimo: cliccando sul link che segue si accede ad un questionario anonimo attraverso il quale le imprese possono contribuire con la propria esperienza a descrivere un quadro analitico e realistico sui temi del commercio elettronico. Il termine ultimo per la compilazione è venerdì 17 marzo.

http://legacy.intracen.org/Survey/fs-ecommerce.aspx

I risultati saranno resi noti al termine delle elaborazioni delle risposte e pubblicati, per le imprese italiane, sul sito di ICE Agenzia (www.ice.gov.it).

Info: ecommerce@intracen.org

]]>
La crescita del commercio elettronico come strumento di business e di internazionalizzazione per le imprese sconta un potenziale inespresso che priva l'economia nazionale dei benefici messi a disposizione dal canale digitale. Ancora oggi esistono ostacoli all'utilizzazione dell'e-commerce sia nel campo Business to Business che Business to Consumer.

L’ICE raccoglie l'invito dell'ITC di Ginevra (www.intracen.org) di prendere parte ad una rilevazione diffusa dei principali ostacoli che le imprese trovano nel commercio elettronico. Lo strumento è gratuito, semplice ed anonimo: cliccando sul link che segue si accede ad un questionario anonimo attraverso il quale le imprese possono contribuire con la propria esperienza a descrivere un quadro analitico e realistico sui temi del commercio elettronico. Il termine ultimo per la compilazione è venerdì 17 marzo.

http://legacy.intracen.org/Survey/fs-ecommerce.aspx

I risultati saranno resi noti al termine delle elaborazioni delle risposte e pubblicati, per le imprese italiane, sul sito di ICE Agenzia (www.ice.gov.it).

Info: ecommerce@intracen.org

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Le imprese femminili in provincia di Salerno - Anno 2016 ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1678C395S392/Le-imprese-femminili-in-provincia-di-Salerno---Anno-2016.htm Thu, 02 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1678C395S392/Le-imprese-femminili-in-provincia-di-Salerno---Anno-2016.htm

Cresce la presenza femminile nel sistema produttivo provinciale: sono quasi 28mila le attività guidate da donne a inizio anno, pari al 23% del totale delle imprese registrate.

L’impresa femminile, strutturalmente ancora debole (circa 19mila ditte individuali, pari al 68% del totale delle imprese femminili), sembra però proiettata verso un’organizzazione più moderna. Ogni giorno del 2016 ha registrato, infatti, una società di capitale “rosa” in più (in totale n.393, pari a una crescita annua del 7,9%).

Le imprese femminili sono maggiormente concentrate nel settore terziario, dove operano circa i due terzi (oltre 17mila) del totale e nel settore primario, in cui si concentra il 19% (5,3mila). Sono, in particolare, i servizi alla persona, la sanità e l’istruzione i comparti in cui la componente femminile ha un peso percentuale più consistente, arrivando complessivamente quasi al 35%.

Per saperne di più https://goo.gl/4qYgDo

]]>
Cresce la presenza femminile nel sistema produttivo provinciale: sono quasi 28mila le attività guidate da donne a inizio anno, pari al 23% del totale delle imprese registrate.

L’impresa femminile, strutturalmente ancora debole (circa 19mila ditte individuali, pari al 68% del totale delle imprese femminili), sembra però proiettata verso un’organizzazione più moderna. Ogni giorno del 2016 ha registrato, infatti, una società di capitale “rosa” in più (in totale n.393, pari a una crescita annua del 7,9%).

Le imprese femminili sono maggiormente concentrate nel settore terziario, dove operano circa i due terzi (oltre 17mila) del totale e nel settore primario, in cui si concentra il 19% (5,3mila). Sono, in particolare, i servizi alla persona, la sanità e l’istruzione i comparti in cui la componente femminile ha un peso percentuale più consistente, arrivando complessivamente quasi al 35%.

Per saperne di più https://goo.gl/4qYgDo

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Chiusura imprevista della sede staccata di Nocera Superiore ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1677C395S392/Chiusura-imprevista-della-sede-staccata-di-Nocera-Superiore.htm Wed, 01 Mar 2017 00:03:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1677C395S392/Chiusura-imprevista-della-sede-staccata-di-Nocera-Superiore.htm

Si comunica che la sede staccata di Nocera Superiore, causa problemi tecnici, non sarà aperta al pubblico nel giorno di mercoledì 1' marzo 2017.

Ci scusiamo per il disagio. 

]]>
Si comunica che la sede staccata di Nocera Superiore, causa problemi tecnici, non sarà aperta al pubblico nel giorno di mercoledì 1' marzo 2017.

Ci scusiamo per il disagio. 

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Avviso alienazione pianoforte a coda digitale Yamaha ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1675C395S392/Avviso-alienazione-pianoforte-a-coda-digitale-Yamaha.htm Tue, 28 Feb 2017 00:02:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1675C395S392/Avviso-alienazione-pianoforte-a-coda-digitale-Yamaha.htm

L’Azienda Speciale Intertrade in liquidazione aliena il pianoforte a coda digitale Yamaha modello clp465gp s/n ectp01003 completo di panchetta per l’importo di €.2.000,00 (euro duemila/00).

Procedura: offerta di importo pari o superiore ad €.2.000,00;

Informazioni: pianoforte acquistato in data 21/11/2013, alienato nello stato d’uso attuale, spese di smontaggio, imballo e trasporto a carico dell’acquirente, pagamento a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato all’Azienda Speciale.

Presentazione offerte: entro e  non  oltre le ore 12:00 del giorno 07/03/2017 da inviare a mezzo pec all’indirizzo intertrade.sa@legalmail.it.

]]>
L’Azienda Speciale Intertrade in liquidazione aliena il pianoforte a coda digitale Yamaha modello clp465gp s/n ectp01003 completo di panchetta per l’importo di €.2.000,00 (euro duemila/00).

Procedura: offerta di importo pari o superiore ad €.2.000,00;

Informazioni: pianoforte acquistato in data 21/11/2013, alienato nello stato d’uso attuale, spese di smontaggio, imballo e trasporto a carico dell’acquirente, pagamento a mezzo assegno circolare non trasferibile intestato all’Azienda Speciale.

Presentazione offerte: entro e  non  oltre le ore 12:00 del giorno 07/03/2017 da inviare a mezzo pec all’indirizzo intertrade.sa@legalmail.it.

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Ecco come l'impresa può attivare e registrare la PEC al registro imprese ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1676C395S392/Ecco-come-l-impresa-puo-attivare-e-registrare-la-PEC-al-registro-imprese.htm Tue, 28 Feb 2017 00:02:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1676C395S392/Ecco-come-l-impresa-puo-attivare-e-registrare-la-PEC-al-registro-imprese.htm

La pec è un tipo particolare di posta elettronica che consente di attribuire al messaggio lo stesso valore legale della raccomandata con avviso di ricevimento tradizionale.

E’ possibile attivare la propria pec rivolgendosi ad uno dei gestori autorizzati il cui elenco è disponibile sul sito www.agid.gov.it.

La pec consente alla tua impresa di comunicare con la Camera di Commercio in modo veloce e sicuro, diminuendo gli sprechi di carta.

Le imprese in possesso della firma digitale possono registrare (o aggiornare) la propria pec al registro delle imprese, gratuitamente e online, collegandosi al sito http://ipec-registroimprese.infocamere.it

Per saperne di più: https://goo.gl/6WGgBq

Contatti: callcenter@sa.camcom.it

Clicca sull'immagine per guardare il video

 

]]>
La pec è un tipo particolare di posta elettronica che consente di attribuire al messaggio lo stesso valore legale della raccomandata con avviso di ricevimento tradizionale.

E’ possibile attivare la propria pec rivolgendosi ad uno dei gestori autorizzati il cui elenco è disponibile sul sito www.agid.gov.it.

La pec consente alla tua impresa di comunicare con la Camera di Commercio in modo veloce e sicuro, diminuendo gli sprechi di carta.

Le imprese in possesso della firma digitale possono registrare (o aggiornare) la propria pec al registro delle imprese, gratuitamente e online, collegandosi al sito http://ipec-registroimprese.infocamere.it

Per saperne di più: https://goo.gl/6WGgBq

Contatti: callcenter@sa.camcom.it

Clicca sull'immagine per guardare il video

 

]]>
redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )
<![CDATA[ Rassegne stampa ]]> http://www.sa.camcom.it/P42A1673C409S392/Rassegne-stampa.htm Mon, 27 Feb 2017 00:02:00 GMT Rss http://www.sa.camcom.it/P42A1673C409S392/Rassegne-stampa.htm ]]> redazione@sa.camcom.it ( Redazione sa.camcom.it )