Digitalizzazione

Mercoledì 8 Settembre 2021

Gli investimenti in digital marketing delle imprese salernitane nel 2020

La pandemia e il lockdown hanno costretto gli italiani a confrontarsi in maniera più attiva con internet e il mondo online, tanto che le imprese hanno dovuto accelerare il processo di apertura commerciale verso questo canale. 

Le nuove abitudini digitali dei cittadini implicano una sempre maggiore attenzione all’uso degli strumenti online per analizzare i dati dai mercati, per ascoltare le esigenze dei clienti e trasformare i propri business. 

Analizzando gli investimenti strategici in digital marketing, ossia la quota di imprese che hanno dichiarato di aver investito “molto” e “moltissimo” in questa innovazione di business, occorre dire, dati a livello nazionale, che c’è stato un notevole incremento dal 24,4% del periodo pre-covid al 39,9% del 2020, ed è diminuito il differenziale fra la nostra provincia, Salerno, ed il resto di Italia: il gap si è ridotto di 3 punti percentuale rispetto ai 6 punti del periodo pre-covid.

Per saperne di più consulta lo studio allegato.

Ultima modifica: Martedì 28 Settembre 2021
Giovedì 5 Agosto 2021

Nuovi modelli di business: gli investimenti delle imprese in big data, analisi dei bisogni, digital marketing nel 2020

La contrazione macroeconomica del 2020 ha costretto le imprese a reagire rimodulando i propri modelli di business secondo alcune direttive, come l’uso più profittevole dei dati per analizzare i comportamenti dei clienti, analizzare i mercati e rispondere alle nuove abitudini di consumo online e non attraverso una maggiore personalizzazione e “automatizzazione” delle politiche commerciali.

Per quanto riguarda la quota di imprese che hanno investito in maniera strategica in nuovi modelli di business, occorre segnalare che “utilizzo di Big data per analizzare i mercati” è passato dal 16,7% del 2015-2019 al 27,4% del 2020, l’analisi dei comportamenti e dei bisogni dei clienti per garantire la personalizzazione del prodotto-servizio offerto è passata dal 28,6% al 39,9% del 2020, l’incremento più alto si è avuto per gli investimenti strategici in digital marketing passato dal 24,4% del pre-covid al 39,9%.

Anche le imprese della Campania e della provincia di Salerno hanno incrementato gli investimenti in tali ambiti.

Per saperne di più, consulta la ricerca Excelsior - Unioncamere

#sistemaexcelsior

Ultima modifica: Giovedì 5 Agosto 2021
Martedì 27 Luglio 2021

Covid-19: gli investimenti in innovazione organizzativa delle imprese salernitane

La pandemia ha portato un’accelerazione della trasformazione dei modelli organizzativi aziendali, si pensi in primis al lavoro agile (smart working) e all'adozione di nuove regole e presidi per la sicurezza sanitaria dei lavoratori.

La ricerca Excelsior - Unioncamere quantifica gli investimenti in modelli organizzativi effettuati dalle imprese della regione Campania e della provincia di Salerno nel 2020. 

 

Ultima modifica: Martedì 27 Luglio 2021
Giovedì 22 Luglio 2021

Excelsior: la trasformazione digitale delle imprese salernitane

La trasformazione digitale in atto modifica le organizzazioni aziendali.

Anche le imprese della regione Campania e della provincia di Salerno hanno reagito introducendo cambiamenti in ambito organizzativo e investendo in diversi aspetti della trasformazione digitale. 

Scopri come consultando l'analisi dei dati Excelsior - Unioncamere sugli investimenti effettuati dalle imprese: https://bit.ly/3eIiouq 

 

#sistemaexcelsior 

 

Ultima modifica: Giovedì 22 Luglio 2021
Martedì 29 Giugno 2021

Dieta Mediterranea 4.0: 13, 14 e 15 luglio 2021. Adesioni entro il 4/7

Dieta Mediterranea 4.0 è una serie di 3 workshop che si terranno il 13, 14 e 15 luglio nel Cilento, concepiti insieme con alcune tra le prime aziende che hanno usufruito dei servizi e del Voucher Digitale Impresa 4.0 della scorsa tornata del progetto PIDMed.

L’obiettivo è fornire alle imprese del territorio, impegnate nella valorizzazione dello stile di vita e nelle produzioni della Dieta Mediterranea, tutti gli strumenti necessari per individuare progetti di innovazione tecnologica utile a migliorare parti del loro processo (quali a esempio: produzione, comunicazione, distribuzione, logistica, smaltimento) e la consulenza necessaria per poter accedere al bando Voucher Digitale I4.0. Qui trovi le informazioni sul bando della Camera di Commercio di Salerno (clicca qui)

I 3 workshop saranno tre giornate dedicate al mondo del: vino, olio e grano.

Chi può partecipare?

Qualunque MPMI iscritta alla Camera di Commercio di Salerno interessata alle tematiche trattate nei workshop.

Quali sono le modalità di partecipazione?

Ogni azienda può candidare un suo referente. Saranno ammesse massimo 20 aziende ad incontro. La modalità di selezione prevede l’invio di una mail per la richiesta di partecipazione che avverrà a sportello (farà fede la data e l’orario di arrivo della mail).

Qui trovi le informazioni: https://www.pidmed.eu/dieta-mediterranea-4-0-ii-edizione/

Ultima modifica: Martedì 29 Giugno 2021
Venerdì 25 Giugno 2021

Bando B2C eB2B per le PMI salernitane del turismo e altri settori - Esaurimento fondi disponibili

 

Bando B2C e B2B per le PMI salernitane: precisazioni sui fondi

La Camera di Commercio di Salerno, in relazione alla comunicazione riportata sul sito istituzionale, avente ad oggetto l’esaurimento delle risorse finanziarie relative al “Bando B2C e B2B per le PMI salernitane del turismo e di altri settori”, precisa quanto segue.

Il bando è stato approvato dalla Giunta camerale il 1’ giugno 2021 e pubblicato sul sito istituzione l’8 giugno, fissando la data del 23 giugno quale termine iniziale per la presentazione delle istanze.

In poche ore dal click day è stato assorbito l’importo stanziato per l’iniziativa (200.000 euro), con un numero di istanze maggiore rispetto a quelle compatibili con le risorse rese disponibili, obbligando gli uffici a comunicare sul sito istituzionale l’esaurimento delle risorse medesime.

Il grande interesse suscitato dal bando sorprende solo parzialmente, in quanto la Giunta camerale in questi anni ha sempre posto al centro della sua azione, con iniziative rilevanti, l’importanza strategica degli strumenti digitali.

In particolare, tra questi strumenti la Giunta camerale ha prestato attenzione anche alle piattaforme telematiche per la valorizzazione e la commercializzazione delle produzioni del sistema imprenditoriale locale, la cui efficacia è stata amplificata dalla pandemia che ha ridotto o annullato la possibilità di relazioni commerciali in presenza.

Sulla base di queste considerazioni, nel rispetto delle compatibilità di bilancio, si valuterà la possibilità di impegnare ulteriori risorse a favore dell’iniziativa.

Salerno, 25 giugno 2021, ore 10.37


 

La Camera di Commercio di Salerno, in relazione al Bando B2C E B2B PER LE PMI SALERNITANE DEL TURISMO E DI ALTRI SETTORI (approvato con deliberazione Giunta camerale n. 30 del 1/6/2021) comunica che le risorse disponibili sono al momento esaurite.

Pertanto, le eventuali domande trasmesse successivamente a questo avviso, saranno ammesse al finanziamento solo se dovessero rendersi disponibili ulteriori risorse.

In tal caso, l’Ente ne darà tempestiva comunicazione con le medesime modalità.

Salerno, 23 giugno 2021, ore 14.00.

 


 

La Camera di Commercio di Salerno eroga contributi a fondo perduto alle micro, piccole e medie imprese salernitane nell’attivazione di sistemi di eCommerce verso  i consumatori finali (B2C) e verso altre imprese (B2B), attraverso la loro adesione a marketplace italiani, europei ed internazionali, per superare lo scoglio delle limitate dimensioni delle singole attività commerciali e senza la necessità di investimenti elevati.

I contributi intendono favorire:

  • l’attivazione di uno spazio/negozio virtuale online attraverso l’adesione a piattaforme telematiche, già esistenti e consolidate, sia a livello nazionale sia internazionale che offrano ai propri utenti la possibilità di vendere prodotti o servizi on line, in qualsiasi momento, da qualunque postazione Internet e con diverse modalità, incluse le vendite a  prezzo fisso e a prezzo dinamico, comunemente definite come «aste online»;
  • il miglioramento della visibilità digitale delle imprese attraverso la pianificazione e l’implementazione di campagne di digital marketing sui principali motori di ricerca e piattaforme social;
  • l’implementazione delle vetrine virtuali (schede prodotto, inclusa etichettatura per esportazione, copy writer, servizi fotografici e video) e la promozione dei prodotti (digital marketing, campagne pubblicitarie).

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di commercio a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 200.000,00 e il contributo a fondo perduto è determinato nella misura massima del 80% delle spese ammissibili e comunque sino all’importo massimo di euro 5.000,00. Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00 nel limite del 100% delle spese ammissibili.

Le richieste devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov (clicca qui per accedere), dalle ore 8:00 del 23/06/2021 fino alle ore 8.00 del 23/07/2021. 

L’analisi delle potenzialità online dell’azienda per migliorare le vendite all’estero (DigIT Test), propedeutica all'invio della domanda, può essere effettuata già da oggi collegandosi al sito https://digitexport.it/progetto-assessment/assessment.kl#/

Per informazioni sul DigIT Test, tra gli allegati, è possibile consultare il tutorial (file .pdf) o guardare il video (file .mp4, durata 1 minuto circa).

Maggiori informazioni nel bando allegato o contattando l'Ufficio ai recapiti indicati.


Istruzioni per la compilazione del modello F23

  • Codice Ufficio/Ente: TE3
  • Codice Tributo: 456T
  • Riferimento Bando: Delibera di G.C. n° 30 del 01/06/2021

 

Ultima modifica: Venerdì 25 Giugno 2021
Venerdì 18 Giugno 2021

Bando PID anno 2021: contributi alle imprese per acquisto di beni, servizi, consulenza e formazione sulle tecnologie I4.0

"La Camera di Commercio di Salerno, in relazione al Bando PID VOUCHER DIGITALI I4.0 (approvato con deliberazione Giunta camerale n. 30 del 1/6/2021) comunica che le risorse disponibili sono al momento esaurite.

Si procederà all'istruttoria delle domande pervenute in ordine cronologico come previsto dal suddetto Bando nei limiti delle risorse stanziate."

Salerno, 1' luglio 2021.

 


 

La Camera di Commercio di Salerno eroga contributi alle MPMI salernitane per le iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo.

L'obiettivo è finanziare la realizzazione di progetti i cui ambiti di innovazione digitale dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1 con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie dell’Elenco 2.

Elenco 1: utilizzo delle seguenti tecnologie, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi e, specificamente:
a) robotica avanzata e collaborativa; 
b) interfaccia uomo-macchina;
c) manifattura additiva e stampa 3D;
d) prototipazione rapida;
e) internet delle cose e delle macchine;
f) cloud, fog e quantum computing;
g) cyber security e business continuity;
h) big data e analytics;
i) intelligenza artificiale;
j) blockchain;
k) soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
l) simulazione e sistemi cyberfisici;
m) integrazione verticale e orizzontale; 
n) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
o) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
p) sistemi di e-commerce;
q) sistemi per lo smart working e il telelavoro;
r) soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19;
s) connettività a Banda Ultralarga.

Elenco 2: utilizzo di altre tecnologie digitali, purché propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1:
a) sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
b) sistemi fintech;
c) sistemi EDI, electronic data interchange;
d) geolocalizzazione;
e) tecnologie per l’in-store customer experience;
f) system integration applicata all’automazione dei processi;
g) tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
h) programmi di digital marketing. 

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di commercio a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 269.624,31 e saranno accordate sotto forma di voucher determinati nella misura del 100% dei costi ammissibili, sino all’importo unitario massimo di euro 10.000,00.
Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00 nel limite del 100% delle spese ammissibili e nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

Le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, (clicca qui per accedere),dalle ore 8:00 del 1' luglio 2021 alle ore 08:00 del 31 luglio 2021. 

 

 

Modulistica per la concessione - (Cliccare sul titolo di ogni modello per scaricarlo) 

Domanda del contributo

Procura per sottoscrizione domanda

Dichiarazione Rating di legalità

Descrizione intervento

Modello dichiarazione fornitori

F23 per bollo

Istruzioni per la compilazione del modello F23

  • Codice Ufficio/Ente : TE3
  • Codice Tributo:          456T
  • Riferimento Bando:    Delibera di G.C. n° 30 del 01/06/2021 

 

Modulistica per la rendicontazione/liquidazione

Domanda per liquidazione del contributo

Procura per la sottoscrizione della domanda di liquidazione

Fac simile dichiarazione di conformità agli originali delle fatture

Ultima modifica: Mercoledì 7 Luglio 2021
Lunedì 18 Gennaio 2021

Digital skill voyager: scopri come misurare le tue competenze digitali!

Il test per la valutazione delle competenze digitali di studenti e lavoratori offerto gratuitamente dai PID – Punti Impresa Digitale delle Camere di Commercio

Digital Skill Voyager è un vero e proprio test online pensato soprattutto per studenti, lavoratori e giovani manager e più in generale per tutti coloro che cercano uno strumento preliminare specifico per misurare le proprie competenze digitali valorizzandole sul mercato del lavoro.

Accessibile facilmente dal portale www.dskill.eu è impostato con le tecniche della gamification: l’utente si troverà ad affrontare un viaggio nel tempo che porterà dalla Preistoria al Rinascimento, per poi fare un salto nel Futuro…II tutto in chiave digitale! Pur essendo uno strumento efficace e rigoroso, la sua esecuzione è divertente e dinamica.

 

Clicca qui per accedere al test

Ultima modifica: Venerdì 5 Marzo 2021
Martedì 15 Dicembre 2020

Premio “Top of the Pid 2020”: Salerno si conferma tra i protagonisti

Menzione speciale per il progetto #CampDiGrano4.0 della Cooperativa Terre di Resilienza con il supporto del programma PIDMed della Camera di Commercio di Salerno e dell’Università Federico II di Napoli.

Anche quest’anno imprese del territorio salernitano sono state protagoniste della Maker Faire European Edition, la più grande kermesse europea sull’innovazione tecnologica 4.0, conclusa domenica 13 dicembre 2020.

Menzione speciale nella categoria è andata alla Cooperativa Sociale Terra di Resilienza per l’organizzazione a Caselle in Pittari nel cuore del Parco Nazionale del Cilento dell’attività di mentoring #CampDiGrano4.0 che è ha indagato la possibilità di utilizzare la sensoristica IoT (Internet of Things) a supporto della coltivazione dei grani antichi.

Capacità della Cooperativa di fare rete sul territorio e di essere un motore di attivazione comunitaria sono stati gli elementi che hanno orientato favorevolmente la commissione giudicatrice del premio. L’attività di mentoring che ha caratterizzato una delle fasi del progetto ha coinvolto numerosi scienziati in ottica transdisciplinare (genetisti agrari, esperti di tecnologie 4.0, esperti di dinamiche di mercato), impegnati a fare squadra coniugando tradizione e innovazione digitale nel settore agricolo.

L’attività ha visto il coinvolgimento della comunità di Caselle in Pittari e dei giovani studiosi tirocinanti del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II di Napoli, guidati del prof. Alex Giordano, direttore scientifico del programma PidMed, nato da un protocollo d’intesa tra Camera di Commercio di Salerno ed Università Federico II di Napoli, capofila del Competence Center del Piano Transizione Digitale 4.0.

Nel corso dei lavori del Maker Faire, i due imprenditori cilentani Carmen Caiazzo per il Consorzio Cilento di Qualità (vincitore del premio Top of the Pid dello scorso anno) e Antonio Pellegrino della Cooperativa Terre di Resilienza, hanno avuto la possibilità di confrontarsi con il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano e con Francesco Monaco, Coordinatore del Comitato Tecnico della Strategia Nazionale Aree interne. Entrambi gli interlocutori istituzionali hanno riconosciuto che l’approccio all’innovazione tecnologica legata alle identità del territorio, attuata nei rispettivi progetti dai tema salernitani, sono da considerarsi di profonda ispirazione per le future azioni del Recovery Fund.

Al seguente link è visionabile il documentario del progetto #CampDiGrano4.0 https://www.che-fare.com/giordano-comunita-rural-hub-nessuno-solo/

 

 

Ultima modifica: Martedì 15 Dicembre 2020
Giovedì 15 Ottobre 2020

Nuove modalità per il rilascio/rinnovo dei dispositivi di firma digitale

Dal 15 ottobre 2020 cambiano le modalità di rilascio dei dispositivi di firma digitale (smart card – ddna), nuova certification autority Infocamere - Camera di Commercio di Salerno registration authority.

 

COSA NON CAMBIA

il richiedente (persona fisica, titolare impresa individuale, rappresentante legale persona giuridica) deve presentarsi personalmente agli sportelli munito di un documento di identità in corso di validità e codice fiscale (sono accettati solo in originale: carta di identità, patente di guida, passaporto).

 

COSA CAMBIA

la documentazione relativa ai rilasci dei dispositivi è dematerializzata (non vengono consegnati documenti cartacei) l’interessato al rilascio dovrà avere con se un cellulare/smartphone (la firma dei documenti avviene con password one shot) e un suo indirizzo email personale (i documenti legati al rilascio vengono inviati alla email e consultati dal dispositivo mobile).

Tali disposizioni sono imposte dall’ente certificatore Infocamere, in conformità ai sistemi di sicurezza QTSP (fornitori di servizi fiduciari qualificati), alle normative europee EIDAS e ai regolamenti AGID.

 

DOVE 

Il rilascio avviene presso gli sportelli di via Generale Clark, 19-21 - 84131 Salerno. 

Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì tra le 8.45 e le 12.00.

Non è necessaria alcuna prenotazione.

 

 

Ultima modifica: Martedì 20 Ottobre 2020