premio

Venerdì 21 Maggio 2021

Premio Storie di Alternanza - IV EDIZIONE

Si riparte con il Premio STORIE DI ALTERNANZA con candidature dal 15 MARZO ALL’ 8 OTTOBRE 2021.

Leitmotiv di questa iniziativa è Stimolare e Rafforzare un proficuo confronto e scambio reciproco tra mondo della scuola e della formazione, giovani e imprese e dar loro una maggiore visibilità attraverso i video racconti presentati in concorso. A partire da questa nuova edizione, inoltre, il Premio punta a dare una prioritaria attenzione anche alle esperienze formative realizzate nell’ambito del “sistema duale”, riservando centralità alle modalità di progettazione e comunicazione, al fine di promuovere queste esperienze anche in ottica di riduzione del mismatch tra domanda e offerta di lavoro.

Le novità di questa nuova Edizione sono le seguenti:

Sono 4 le categorie in concorso:

  • Percorsi di PCTO realizzati da Licei e Istituti tecnici e professionali;
  • Percorsi di “alternanza “rafforzata” e/o apprendistato di 1° livello presso Istituti Professionali (IP);
  • Percorsi di “alternanza rafforzata” e/o apprendistato di 1° livello presso Centri di formazione professionale che erogano percorsi di IeFP;
  • Percorsi di alternanza/tirocinio curricolare o apprendistato di 3° livello presso Istituti tecnici superiori (ITS).

Unica sessione annuale suddivisa in due fasi: la prima di livello territoriale gestita direttamente dalla Camera di commercio aderente all’iniziativa e nella fattispecie è la Camera di Salerno; la seconda nazionale, gestita da Unioncamere, a cui accedono gli Istituti scolastici/formativi vincitori nella fase territoriale.

Unica premiazione nazionale nel corso della manifestazione Job&Orienta 2021, nel mese di novembre 2021.

 Sono ammessi a partecipare gli studenti, singoli o in gruppo, che si trovano in una delle seguenti condizioni:

  • essere regolarmente iscritti e frequentanti Istituti scolastici italiani di istruzione secondaria di secondo grado, quali Licei, Istituti tecnici e Istituti professionali, al momento dello svolgimento del progetto presentato al concorso e aver realizzato un’esperienza di PCTO;
  • risultino iscritti regolarmente a un Istituto Tecnico Superiore (ITS) e abbiano realizzato un percorso di alternanza/tirocinio curriculare;
  • risultino iscritti regolarmente a un Istituto Professionale (IP) e abbiano realizzato un percorso di “alternanza rafforzata” in azienda di almeno 400 ore annue;
  • risultino iscritti regolarmente a un Centro di Formazione Professionale (CFP) e abbiano realizzato un percorso di “alternanza rafforzata” di almeno 400 ore annue oppure abbiano sottoscritto un contratto di apprendistato di 1° livello finalizzato all’ottenimento della qualifica, del diploma professionale o del certificato di specializzazione tecnica superiore (IFTS, esclusi quelli realizzati con Università).

 

Le iscrizioni per la partecipazione alla IV Edizione del Premio sono aperte dal 15 marzo all’8 ottobre 2021 (ore 17.00) e avverranno come di consueto tramite il portale www.storiedialternanza.it, dove è consultabile il Bando di concorso e scaricare la modulistica.

 

Premi locali


A livello locale, la Camera di Commercio di Salerno, aderente all’iniziativa, con delibera di Giunta n. 16 del 01/04/2021, ha stabilito di riconoscere un premio agli istituti scolastici selezionati ed ammessi al concorso nazionale.
L’ammontare complessivo dei premi in danaro che verrà riconosciuto agli istituti che si classificheranno ai primi tre posti della graduatoria locale, indipendentemente dalla categoria di appartenenza, è pari a € 5.000,00, e sarà distribuito nel modo seguente:

  • I CLASSIFICATO € 2500,00
  • II CLASSIFICATO € 1500,00
  • III CLASSIFICATO € 1000,00

Per saperne di più consulta il regolamento

Ultima modifica: Martedì 25 Maggio 2021
Mercoledì 20 Gennaio 2021

XXIX° edizione dell’Ercole Olivario, concorso dedicato alle eccellenze olearie italiane. Scad. 4/2

Restano aperte fino al 4 febbraio 2021 le iscrizioni alla XXIX° edizione dell’Ercole Olivario, il prestigioso concorso dedicato alle eccellenze olearie italiane, organizzato dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione con la Camera di Commercio di Perugia, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ed il Ministero dello Sviluppo Economico. 

E’possibile iscriversi attraverso la piattaforma https://www.planbweb.it/ercoleolivario/, che consentirà di inviare la domanda in tempo reale o in alternativa inviando la domanda di partecipazione a ercoleolivario@pg.camcom.it (Regolamento completo sul sito http://www.ercoleolivario.it/index.php/concorso/come-si-partecipa/chi-e-come-puo-partecipare).
 

Ultima modifica: Mercoledì 20 Gennaio 2021
Martedì 15 Dicembre 2020

Premio “Top of the Pid 2020”: Salerno si conferma tra i protagonisti

Menzione speciale per il progetto #CampDiGrano4.0 della Cooperativa Terre di Resilienza con il supporto del programma PIDMed della Camera di Commercio di Salerno e dell’Università Federico II di Napoli.

Anche quest’anno imprese del territorio salernitano sono state protagoniste della Maker Faire European Edition, la più grande kermesse europea sull’innovazione tecnologica 4.0, conclusa domenica 13 dicembre 2020.

Menzione speciale nella categoria è andata alla Cooperativa Sociale Terra di Resilienza per l’organizzazione a Caselle in Pittari nel cuore del Parco Nazionale del Cilento dell’attività di mentoring #CampDiGrano4.0 che è ha indagato la possibilità di utilizzare la sensoristica IoT (Internet of Things) a supporto della coltivazione dei grani antichi.

Capacità della Cooperativa di fare rete sul territorio e di essere un motore di attivazione comunitaria sono stati gli elementi che hanno orientato favorevolmente la commissione giudicatrice del premio. L’attività di mentoring che ha caratterizzato una delle fasi del progetto ha coinvolto numerosi scienziati in ottica transdisciplinare (genetisti agrari, esperti di tecnologie 4.0, esperti di dinamiche di mercato), impegnati a fare squadra coniugando tradizione e innovazione digitale nel settore agricolo.

L’attività ha visto il coinvolgimento della comunità di Caselle in Pittari e dei giovani studiosi tirocinanti del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università Federico II di Napoli, guidati del prof. Alex Giordano, direttore scientifico del programma PidMed, nato da un protocollo d’intesa tra Camera di Commercio di Salerno ed Università Federico II di Napoli, capofila del Competence Center del Piano Transizione Digitale 4.0.

Nel corso dei lavori del Maker Faire, i due imprenditori cilentani Carmen Caiazzo per il Consorzio Cilento di Qualità (vincitore del premio Top of the Pid dello scorso anno) e Antonio Pellegrino della Cooperativa Terre di Resilienza, hanno avuto la possibilità di confrontarsi con il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano e con Francesco Monaco, Coordinatore del Comitato Tecnico della Strategia Nazionale Aree interne. Entrambi gli interlocutori istituzionali hanno riconosciuto che l’approccio all’innovazione tecnologica legata alle identità del territorio, attuata nei rispettivi progetti dai tema salernitani, sono da considerarsi di profonda ispirazione per le future azioni del Recovery Fund.

Al seguente link è visionabile il documentario del progetto #CampDiGrano4.0 https://www.che-fare.com/giordano-comunita-rural-hub-nessuno-solo/

 

 

Ultima modifica: Martedì 15 Dicembre 2020
Giovedì 30 Luglio 2020

Sostenibilità: ritorna il Premio Impresa Ambiente, il più alto riconoscimento italiano per le aziende green

A cinque anni dall’ultima edizione ritorna il Premio Impresa Ambiente, il più alto riconoscimento italiano per le imprese private e pubbliche che si siano distinte in un’ottica di sviluppo sostenibile, rispetto ambientale e responsabilità sociale. Promosso dalla Camera di Commercio Venezia Rovigo, con la collaborazione di Unioncamere e il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il bando dell’ottava edizione del Premio - disponibile dal 1 agosto al 30 settembre 2020 - si rivolge a imprese, enti pubblici e privati italiani che abbiano contribuito con progetti, soluzioni o prodotti a migliorare l’impatto economico, sociale e ambientale in Italia.

 

Candidature entro il 30 settembre sul sito www.premioimpresambiente.it

Ultima modifica: Giovedì 30 Luglio 2020
Lunedì 5 Luglio 2021

Premio Impresa Ambiente: riconoscimento per imprese sostenibili

IX EDIZIONE DEL PREMIO IMPRESA AMBIENTE,
IL RICONOSCIMENTO PER LE IMPRESE ITALIANE SOSTENIBILI

Si rinnova l’appuntamento con il Premio Impresa Ambiente, il più alto riconoscimento italiano per le imprese, gli enti pubblici e privati che abbiano dato un contributo innovativo a modelli di gestione, processi, sistemi, partenariati, tecnologie e prodotti in un’ottica di sviluppo sostenibile, rispetto ambientale e responsabilità sociale.

La manifestazione, giunta alla sua IX edizione, è promossa dalla Camera di Commercio di Venezia Rovigo in collaborazione con Unioncamere e con il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica.

Sono cinque le categorie per presentare la propria candidatura:

  • Migliore gestione per lo sviluppo sostenibile
  • Miglior prodotto o servizio per lo sviluppo sostenibile
  • Miglior processo/ tecnologia per lo sviluppo sostenibile
  • Miglior cooperazione internazionale per lo sviluppo sostenibile
  • Miglior contributo imprenditoriale alla biodiversità, novità della IX edizione

I vincitori, che saranno premiati nel mese di gennaio 2022 a Venezia, potranno partecipare all’European Business Awards for the Environment’ (E.B.A.E.) promosso dalla Direzione Generale Ambiente della Commissione Europea.

È riconfermato il Premio Speciale Giovane Imprenditore, al quale i candidati possono concorrere contestualmente alle altre categorie, se titolari o dirigenti d’impresa under 40. Il riconoscimento è riservato a quanti si sono distinti per spiccate capacità imprenditoriali, innovazione ed attività di ricerca dedicati allo sviluppo eco-sostenibile.

Altra novità della IX edizione il riconoscimento Premio Speciale Start-up Innovativa, riservato alle imprese (riconosciute come “start-up innovative” ai sensi dell’art. 25 comma 2 del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179) in concorso per una delle 5 categorie del Premio, che si siano distinte per progetti altamente innovativi e di ricerca dedicati allo sviluppo eco-sostenibile.

Saranno ammesse alla selezione le candidature pervenute a partire dal primo luglio ed entro il 20 settembre 2021 secondo le modalità indicate sul sito web, dove è possibile trovare il bando e informazioni più dettagliate: www.premioimpresambiente.it

Ultima modifica: Lunedì 5 Luglio 2021