contributi

Venerdì 2 Settembre 2022

Contributi per la digitalizzazione delle imprese femminili e giovanili

La Camera di Commercio di Salerno ha approvato il “Bando PID voucher digitali 4.0 - Anno 2022” con cui eroga contributi per favorire la digitalizzazione delle imprese femminili e giovanili salernitane.

Le risorse messe a disposizione, pari a euro 761.728,95 sono ripartite in due misure: progetti condivisi da più imprese (da 3 a 20) e presentati da singole imprese del comparto turistico e altri settori, come ad esempio il food.

Le spese ammissibili possono riguardare sia servizi di consulenza progettuale e applicativa, sia l’acquisto di beni strumentali materiali e immateriali. Tali spese dovranno essere funzionali all’introduzione delle tecnologie abilitanti quali, a titolo esemplificativo: robotica, manifattura additiva e stampa 3D, internet delle cose e delle macchine; cloud, cyber security, big data, intelligenza artificiale, blockchain, realtà aumentata, realtà virtuale, ricostruzioni 3D e altre, meglio specificate nell’apposito elenco indicato nel bando.

“La Camera di Commercio di Salerno – dichiara la componente della Giunta camerale Susy Gambardella - sostiene la transizione digitale delle imprese femminili e giovanili per migliorarne la produttività e la competitività, creare nuovi posti di lavoro, generare, sul nostro territorio, investimenti economici per oltre 2 milioni di euro”.

“Proponiamo alle imprese un bando agile – dichiara la componente della Giunta camerale Annarita Colasante – con una procedura valutativa a graduatoria. Finanzieremo le imprese che aggiungono, al contributo camerale, maggiori risorse proprie sulla totalità delle spese ammissibili”.

Il contributo massimo – concesso sotto forma di un voucher – è pari a euro 50.000,00 complessivi per le imprese aggregate e pari a euro 10.000,00 per le singole imprese.

Le richieste devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, nell’ambito del sistema WebTelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 10:00 di giovedì 15 settembre 2022 fino alle ore 21.00 di lunedì 31 ottobre 2022 (salvo esaurimento anticipato delle risorse).

Clicca qui per scaricare il bando e la modulistica.

Annarita Colasante e Susy Gambardella

Ultima modifica: Lunedì 12 Settembre 2022
Giovedì 1 Settembre 2022

Contributi per favorire la digitalizzazione delle imprese femminili e giovanili

La Camera di Commercio di Salerno ha approvato il “Bando PID voucher digitali I4.0 - Anno 2022” con cui eroga contributi per favorire la digitalizzazione delle imprese femminili e giovanili salernitane.

Le risorse messe a disposizione, pari a euro 761.728,95 sono ripartite in due misure: progetti condivisi da più imprese (da 3 a 20) e presentati da singole imprese e suddivise in due destinazioni (settore turistico e altri settori).

Le spese ammissibili possono riguardare sia servizi di consulenza progettuale e applicativa, sia l’acquisto di beni strumentali materiali e immateriali. Tali spese dovranno essere funzionali all’introduzione delle tecnologie abilitanti quali, a titolo esemplificativo, robotica, manifattura additiva e stampa 3D, internet delle cose e delle macchine; cloud, cyber security, big data, intelligenza artificiale, blockchain, realtà aumentata, realtà virtuale, ricostruzioni 3D e altre, meglio specificate nell’apposito elenco indicato nel bando.

Il contributo massimo – concesso sotto forma di un voucher – è pari a euro 50.000,00 complessivi per le imprese aggregate e pari a euro 10.000,00 per le singole imprese.

Le richieste devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, nell’ambito del sistema WebTelemaco di Infocamere – Servizi e-gov (clicca qui per accedere), dalle ore 10:00 di giovedì 15 settembre 2022 fino alle ore 21.00 di lunedì 31 ottobre 2022 (salvo esaurimento anticipato delle risorse).

 

BANDO (clicca per scaricarlo)

 

MODULISTICA PER LA CONCESSIONE

Istruzioni per la compilazione del modello F23

CODICE ENTE: TE3

CODICE TRIBUTO: 456T

IMPORTO: EURO 16,00

CAUSALE: IMPOSTA DI BOLLO

MISURA A

MISURA B

 

MODULISTICA PER LA RENDICONTAZIONE

 

Ultima modifica: Giovedì 15 Settembre 2022
Lunedì 11 Luglio 2022

Prorogata la scadenza di presentazione dei progetti – avviso per la valorizzazione dei comuni a vocazione turistico-culturale con siti Unesco e città creative

Il Ministero per il Turismo, visti i quesiti pervenuti in ordine alla presentazione delle proposte progettuali e la recente tornata elettorale che ha impegnato numerose Amministrazioni Comunali, ha ritenuto opportuno concedere la proroga del termine per la presentazione delle domande di finanziamento circa l’Avviso pubblico riguardante l’individuazione di progetti volti alla valorizzazione dei Comuni a vocazione turistico-culturale nei cui territori sono ubicati siti riconosciuti dall’UNESCO patrimonio dell’umanità e dei Comuni appartenenti alla rete delle città creative dell’UNESCO, alle ore 12:00 del giorno 25 agosto 2022.

 

Per saperne dei più vai al sito del Ministero >>>>

Ultima modifica: Lunedì 11 Luglio 2022
Martedì 22 Marzo 2022

Regione Campania: sostegno alle mpmi campane nella realizzazione di progetti di sviluppo sperimentale, trasferimento tecnologico e industrializzazione

L’Avviso promuove il finanziamento di progetti di trasferimento tecnologico e industrializzazione promossi da micro, piccole e medie imprese campane, nell'ambito delle aree di specializzazione della RIS 3 Campania 2014-2020.

L'ammontare delle risorse destinate al finanziamento dell' Avviso è pari a € 20.00.000,00 a valere sulle risorse del POR CAMPANIA FESR 2014-2020. L’Avviso prevede la concessione di agevolazioni in conto capitale e contributi alla spesa ai sensi della normativa europea vigente.

I progetti prevedono spese e costi ammissibili non inferiori a € 400.000,00 e non superiori a € 2.000.000,00 e una durata, a partire dalla data di notifica del provvedimento di concessione, non superiore a 12 mesi.

I progetti saranno sottoposti ad una fase istruttoria e una fase di valutazione, a seguito della quale si procederà alla concessione del contributo che avverrà sulla base della posizione assunta dalle iniziative nella graduatoria, stilata in slot di 15 minuti, seguendo l’ordine decrescente di punteggio fino all'esaurimento dei fondi disponibili.

Per maggiori informazioni: http://www.burc.regione.campania.it/eBurcWeb/publicContent/home/index.iface

Ultima modifica: Martedì 22 Marzo 2022
Martedì 22 Marzo 2022

ON - Oltre Nuove imprese a tasso zero - Riapertura sportello il 24/3 alle ore 12.00

ON - Oltre Nuove imprese a tasso zero" è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. 

Il 24 marzo 2022 alle ore 12.00 riaprirà lo sportello ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero, con una dotazione di 150 milioni di euro come previsto dal Decreto Direttoriale Mise - Direzione generale per gli incentivi alle imprese (DGIAI) del 16 marzo 2022.

Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

Lo sportello resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse.


Per maggiori informazioni:
https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/nuove-imprese-a-tasso-zero

Ultima modifica: Martedì 22 Marzo 2022
Venerdì 11 Marzo 2022

Graduatoria contributi fiere - Anno 2022

E' stato pubblicato l’elenco delle PMI per l'ammessione ai contributi per la partecipazione a manifestazioni fieristiche in Italia e all'estero per l'anno 2022. 

Nel caso in cui un’impresa intenda modificare la manifestazione fieristica per la quale è stata ammessa, la stessa è obbligata all’osservanza dell’art. V, comma 5, del Regolamento n. 75/2019 (clicca qui per scaricare il regolamento).
 

Ultima modifica: Venerdì 11 Marzo 2022
Martedì 18 Gennaio 2022

Presentazione dei bandi "Fondo regionale per la crescita" e "Distretti per il commercio", 21 gennaio 2022 ore 15:00

Venerdì 21 gennaio 2022 alle ore 15:00, si terrà l’evento di presentazione dei due bandi emanati dalla Regione Campania "FONDO REGIONALE PER LA CRESCITA PER IMPRESE E PROFESSIONISTI e DISTRETTI PER IL COMMERCIO".

Il “FONDO REGIONALE PER LA CRESCITA CAMPANIA – FRC”, strumento finanziario composto da un contributo a fondo perduto e da un finanziamento agevolato, è finalizzato al sostegno per la realizzazione di investimenti di rafforzamento e ristrutturazione aziendale e di innovazione produttiva, organizzativa e di efficienza energetica, dettate dai paradigmi post Covid.

I “DISTRETTI DEL COMMERCIO” sono uno strumento di partnership pubblico-privato previsti dal Testo Unico Legge Regionale n°7 del 21/04/2020 (BURC n. 91/2020) che possono realizzare, anche mediante finanziamenti pubblici, interventi di riqualificazione e promozione del territorio.


Programma 

15:00 – 16:00 PRIMA SESSIONE

Saluti
Andrea Prete, Presidente Unioncamere

Introduce
Antonio Marchiello, Assessore Attività Produttive e Lavoro Regione Campania

Conclude
Vincenzo De Luca, Presidente Regione Campania

16:00 – 17:00 SECONDA SESSIONE

Introduce
Raffaella Farina, Direttore Generale Sviluppo Economico Regione Campania

Interventi tecnici
Alfonso Bonavita, Dirigente Sviluppo Economico Regione Campania
Fortunato Polizio, Direttore Sviluppo Campania
Daniela Michelino, Dirigente Sviluppo Economico Regione Campania

 

L’incontro potrà essere seguito sul canale YouTube Por Campania FESR https://www.youtube.com/watch?v=KBPumfjchOM

 

Durante la diretta sarà possibile porre quesiti agli esperti inviando una email a info@sviluppocampania.it

Ultima modifica: Martedì 18 Gennaio 2022
Sabato 10 Luglio 2021

Iniziative di promozione internazionale delle micro e PMI campane per Expo 2020 Dubai

La Regione Campania concede contributi finalizzati ad eventi ed iniziative di promozione internazionale delle micro e PMI campane in occasione di Expo 2020 Dubai.

Il sostegno è riconosciuto per la realizzazione di  eventi e iniziative promozionali, in presenza o virtuali, rivolti ai mercati esteri, con particolare riferimento al mercato degli Emirati Arabi Uniti (EAU) e, più in generale, ai mercati dell’area ME.NA.SA. (Middle East, North Africa, South Asia).

Destinatarie le MPMI che operano nei seguenti settori:

  • Aerospazio (Settore aeronautico; settore spazio; settore difesa e sicurezza);
  • Beni culturali, Turismo, Edilizia sostenibile (Sistema dell’industria della cultura; Turismo; Costruzioni ed edilizia);
  • Biotecnologie, Salute dell’uomo, Agroalimentare (Settore farmaceutico; Settore dei dispositivi medici/biomedicale; Settore del pure biotech; Settore agroindustriale);
  • Energia e Ambiente (Settore produzione energia elettrica; Settore conversione e accumulo energia; Settore dispositivi per la misurazione e l’erogazione di energia elettrica; Settore sicurezza del territorio e gestione delle risorse ambientali; Settore bioplastiche e biochemicals; Settore blue economy);
  • Materiali avanzati e Nanotecnologie;
  • Trasporti di superficie, Logistica (Settore automotive; Settore delle costruzioni dei veicoli e dei sistemi di trasporto su rotaia; Logistica portuale e aeroportuale);
  • Tessile, Abbigliamento, Calzature.

L’agevolazione si sostanzia in una sovvenzione in de minimis pari al 70% delle spese ammissibili, con un importo massimo di Euro 50.000,00 per le MPMI in forma singola e di Euro 80.000,00 per le Aggregazioni.

Le domande di accesso all’agevolazione vanno presentate esclusivamente in via telematica, utilizzando l’apposita piattaforma web - disponibile all’indirizzo http://simricerca.regione.campania.it/ - sulla base di quanto di seguito indicato:

  • a far data dal 28 giugno 2021, le MPMI proponenti provvedono a registrarsi nell’apposita sezione della piattaforma web;
  • a far data dal 12 luglio 2021, i proponenti, già registrati, compilano on line il modulo di domanda, disponibile sulla medesima piattaforma web, provvedendo altresì a firmarlo digitalmente, ed effettuano l’upload degli allegati;
  • a decorrere dalle ore 11:00 del 15 luglio 2021 e fino alle ore 15:00 del 29 luglio 2021, le MPMI proponenti procedono all’invio telematico del modulo stesso, utilizzando sempre la piattaforma web sopra richiamata.

L’ammissione all’agevolazione avviene sulla base di una procedura valutativa a sportello. 

Qui maggiori informazioni: https://www.regione.campania.it/regione/it/news/regione-informa/iniziative-di-promozione-internazionale-delle-micro-e-pmi-campane-per-expo-2020-dubai

Ultima modifica: Giovedì 15 Luglio 2021
Venerdì 25 Giugno 2021

Bando B2C eB2B per le PMI salernitane del turismo e altri settori - Esaurimento fondi disponibili

 

Bando B2C e B2B per le PMI salernitane: precisazioni sui fondi

La Camera di Commercio di Salerno, in relazione alla comunicazione riportata sul sito istituzionale, avente ad oggetto l’esaurimento delle risorse finanziarie relative al “Bando B2C e B2B per le PMI salernitane del turismo e di altri settori”, precisa quanto segue.

Il bando è stato approvato dalla Giunta camerale il 1’ giugno 2021 e pubblicato sul sito istituzione l’8 giugno, fissando la data del 23 giugno quale termine iniziale per la presentazione delle istanze.

In poche ore dal click day è stato assorbito l’importo stanziato per l’iniziativa (200.000 euro), con un numero di istanze maggiore rispetto a quelle compatibili con le risorse rese disponibili, obbligando gli uffici a comunicare sul sito istituzionale l’esaurimento delle risorse medesime.

Il grande interesse suscitato dal bando sorprende solo parzialmente, in quanto la Giunta camerale in questi anni ha sempre posto al centro della sua azione, con iniziative rilevanti, l’importanza strategica degli strumenti digitali.

In particolare, tra questi strumenti la Giunta camerale ha prestato attenzione anche alle piattaforme telematiche per la valorizzazione e la commercializzazione delle produzioni del sistema imprenditoriale locale, la cui efficacia è stata amplificata dalla pandemia che ha ridotto o annullato la possibilità di relazioni commerciali in presenza.

Sulla base di queste considerazioni, nel rispetto delle compatibilità di bilancio, si valuterà la possibilità di impegnare ulteriori risorse a favore dell’iniziativa.

Salerno, 25 giugno 2021, ore 10.37


 

La Camera di Commercio di Salerno, in relazione al Bando B2C E B2B PER LE PMI SALERNITANE DEL TURISMO E DI ALTRI SETTORI (approvato con deliberazione Giunta camerale n. 30 del 1/6/2021) comunica che le risorse disponibili sono al momento esaurite.

Pertanto, le eventuali domande trasmesse successivamente a questo avviso, saranno ammesse al finanziamento solo se dovessero rendersi disponibili ulteriori risorse.

In tal caso, l’Ente ne darà tempestiva comunicazione con le medesime modalità.

Salerno, 23 giugno 2021, ore 14.00.

 


 

La Camera di Commercio di Salerno eroga contributi a fondo perduto alle micro, piccole e medie imprese salernitane nell’attivazione di sistemi di eCommerce verso  i consumatori finali (B2C) e verso altre imprese (B2B), attraverso la loro adesione a marketplace italiani, europei ed internazionali, per superare lo scoglio delle limitate dimensioni delle singole attività commerciali e senza la necessità di investimenti elevati.

I contributi intendono favorire:

  • l’attivazione di uno spazio/negozio virtuale online attraverso l’adesione a piattaforme telematiche, già esistenti e consolidate, sia a livello nazionale sia internazionale che offrano ai propri utenti la possibilità di vendere prodotti o servizi on line, in qualsiasi momento, da qualunque postazione Internet e con diverse modalità, incluse le vendite a  prezzo fisso e a prezzo dinamico, comunemente definite come «aste online»;
  • il miglioramento della visibilità digitale delle imprese attraverso la pianificazione e l’implementazione di campagne di digital marketing sui principali motori di ricerca e piattaforme social;
  • l’implementazione delle vetrine virtuali (schede prodotto, inclusa etichettatura per esportazione, copy writer, servizi fotografici e video) e la promozione dei prodotti (digital marketing, campagne pubblicitarie).

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di commercio a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 200.000,00 e il contributo a fondo perduto è determinato nella misura massima del 80% delle spese ammissibili e comunque sino all’importo massimo di euro 5.000,00. Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00 nel limite del 100% delle spese ammissibili.

Le richieste devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov (clicca qui per accedere), dalle ore 8:00 del 23/06/2021 fino alle ore 8.00 del 23/07/2021. 

L’analisi delle potenzialità online dell’azienda per migliorare le vendite all’estero (DigIT Test), propedeutica all'invio della domanda, può essere effettuata già da oggi collegandosi al sito https://digitexport.it/progetto-assessment/assessment.kl#/

Per informazioni sul DigIT Test, tra gli allegati, è possibile consultare il tutorial (file .pdf) o guardare il video (file .mp4, durata 1 minuto circa).

Maggiori informazioni nel bando allegato o contattando l'Ufficio ai recapiti indicati.


Istruzioni per la compilazione del modello F23

  • Codice Ufficio/Ente: TE3
  • Codice Tributo: 456T
  • Riferimento Bando: Delibera di G.C. n° 30 del 01/06/2021

 

Ultima modifica: Venerdì 25 Giugno 2021
Venerdì 18 Giugno 2021

Bando PID anno 2021: contributi alle imprese per acquisto di beni, servizi, consulenza e formazione sulle tecnologie I4.0

"La Camera di Commercio di Salerno, in relazione al Bando PID VOUCHER DIGITALI I4.0 (approvato con deliberazione Giunta camerale n. 30 del 1/6/2021) comunica che le risorse disponibili sono al momento esaurite.

Si procederà all'istruttoria delle domande pervenute in ordine cronologico come previsto dal suddetto Bando nei limiti delle risorse stanziate."

Salerno, 1' luglio 2021.

 


 

La Camera di Commercio di Salerno eroga contributi alle MPMI salernitane per le iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo.

L'obiettivo è finanziare la realizzazione di progetti i cui ambiti di innovazione digitale dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1 con l’eventuale aggiunta di una o più tecnologie dell’Elenco 2.

Elenco 1: utilizzo delle seguenti tecnologie, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi e, specificamente:
a) robotica avanzata e collaborativa; 
b) interfaccia uomo-macchina;
c) manifattura additiva e stampa 3D;
d) prototipazione rapida;
e) internet delle cose e delle macchine;
f) cloud, fog e quantum computing;
g) cyber security e business continuity;
h) big data e analytics;
i) intelligenza artificiale;
j) blockchain;
k) soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
l) simulazione e sistemi cyberfisici;
m) integrazione verticale e orizzontale; 
n) soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
o) soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
p) sistemi di e-commerce;
q) sistemi per lo smart working e il telelavoro;
r) soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19;
s) connettività a Banda Ultralarga.

Elenco 2: utilizzo di altre tecnologie digitali, purché propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1:
a) sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
b) sistemi fintech;
c) sistemi EDI, electronic data interchange;
d) geolocalizzazione;
e) tecnologie per l’in-store customer experience;
f) system integration applicata all’automazione dei processi;
g) tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
h) programmi di digital marketing. 

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di commercio a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 269.624,31 e saranno accordate sotto forma di voucher determinati nella misura del 100% dei costi ammissibili, sino all’importo unitario massimo di euro 10.000,00.
Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00 nel limite del 100% delle spese ammissibili e nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

Le richieste di voucher devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, (clicca qui per accedere),dalle ore 8:00 del 1' luglio 2021 alle ore 08:00 del 31 luglio 2021. 

 

 

Modulistica per la concessione - (Cliccare sul titolo di ogni modello per scaricarlo) 

Domanda del contributo

Procura per sottoscrizione domanda

Dichiarazione Rating di legalità

Descrizione intervento

Modello dichiarazione fornitori

F23 per bollo

Istruzioni per la compilazione del modello F23

  • Codice Ufficio/Ente : TE3
  • Codice Tributo:          456T
  • Riferimento Bando:    Delibera di G.C. n° 30 del 01/06/2021 

 

Modulistica per la rendicontazione/liquidazione

Domanda per liquidazione del contributo

Procura per la sottoscrizione della domanda di liquidazione

Fac simile dichiarazione di conformità agli originali delle fatture

Ultima modifica: Mercoledì 7 Luglio 2021