diritto annuale

Mercoledì 28 Luglio 2021

Diritto annuale 2021: ulteriore proroga del termine per il versamento al 15 settembre 

Si rende noto che il cosiddetto decreto Sostegni bis* ha disposto la proroga dei termini al 15 settembre 2021 dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi e da quelle in materia di IRAP e IVA, in scadenza dal 30 giugno al 31 agosto 2021. 

La nuova scadenza, che si applica anche al diritto annuale dovuto alla C.C.I.A.A., riguarda i titolari di partita IVA soggetti a ISA, nonché i contribuenti che applicano il regime forfettario. La legge di conversione del decreto Sostegni bis non prevede tuttavia la possibilità di differimento ai 30 giorni successivi con maggiorazione dello 0,40 per cento.

Nel file allegato è disponibile il vademecum relativo al diritto annuale per l'anno 2021.

* Articolo 9-ter del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73 convertito con legge n. 106/2021 e pubblicata in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 176 del 24/07/2021 - Suppl. Ordinario n. 25.

Ultima modifica: Mercoledì 28 Luglio 2021
Martedì 29 Giugno 2021

Diritto annuale 2021: proroga termine versamento al 20 luglio - Guida per un corretto adempimento

Diritto annuale 2021: proroga termine per il versamento al 20 luglio 

Si rende noto che con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 28 giugno 2021, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 154 del 30/06/2021, e' stato rinviato al 20 luglio 2021 il termine per il versamento del diritto annuale per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità Fiscale (ISA) di cui all’art. 9 bis del DL 50/2017 e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore a euro 5.164.569, nonché
per i contribuenti che applicano il regime forfettario di cui ai commi 54 e seguenti dell’art. 1 della legge 190/2014.

Nel file allegato è disponibile il vademecum relativo al diritto annuale per l'anno 2021.

Nel documento sono indicati gli importi da versare, i termini e le modalità per il pagamento, le sanzioni in caso di tardato o omesso versamento.

Ultima modifica: Lunedì 5 Luglio 2021
Venerdì 5 Marzo 2021

Falsi bollettini e altre comunicazioni ingannevoli

Sono pervenute da più parti segnalazioni di numerose comunicazioni ingannevoli, inviate ad imprese e ad altri soggetti, con riferimenti alle Camere di commercio e al versamento del diritto annuale 2021.

Generalmente si tratta di richieste di pagamento relative all'iscrizione in presunti annuari, registri e repertori o relative a presunte prestazioni assistenziali e previdenziali avanzate da organismi privati, che nulla hanno a che vedere con il pagamento del diritto annuale né con l'iscrizione in registri tenuti dalla Camera di Commercio.

Si ricorda che:

1) per il pagamento del diritto annuale la Camera di Commercio NON emette bollettini postali prestampati;

2) il pagamento del diritto annuale può avvenire con il modello F24 oppure on line con il servizio PagoPA.

 

Per info:

Camera di Commercio di Salerno

Ufficio Diritto Annuale

tel.0893068416-479 - 422

e mail: federica.mazzoni@sa.camcom.it; giuseppe.bocchetti@sa.camcom.it; luigi.cipollaro@sa.camcom.it

 

Esempio di bollettino ingannevole

Ultima modifica: Lunedì 12 Aprile 2021
Lunedì 25 Gennaio 2021

Diritto annuale: importi 2021 per le nuove iscrizioni

Le nuove imprese iscritte o annotate nel Registro delle Imprese e i nuovi soggetti iscritti nel REA nel corso del 2021 sono tenuti al versamento del diritto entro 30 giorni dalla presentazione della domanda di iscrizione.

Nel file allegato la tabella con gli importi del diritto annuale 2021, divisi per tipologia di impresa, per sede e unità locali, e le istruzioni per il versamento.
 

Ultima modifica: Martedì 26 Gennaio 2021